menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Campo e Angelo Riccardi

Paolo Campo e Angelo Riccardi

Gli ex sindaci di Manfredonia ora sono cane e gatto. Riccardi contro Campo: "Si è svegliato dal sonno istituzionale"

Il terreno di scontro è il mercato ittico del centro sipontino. Il consigliere regionale oggi aveva annunciato una possibile ripresa delle attività in autunno. Ma l'ex sindaco di Manfredonia, suo successore, lo attacca

"Premesso che non si sta parlando di un supermarket e che non bastano proclami pre-elettorali per riaprire una simile struttura, la domanda nasce spontanea: ma... tu lo conosci il mercato ittico?". Angelo Riccardi, scimmiottando un vecchio slogan di Campo (Tu lo conosci Paolo?) per le elezioni provinciali del 2008, provoca il suo ex compagno di partito e predecessore. E ormai sembra non perdere occasione. "Oggi pare che qualcuno si sia svegliato improvvisamente da un profondo sonno istituzionale per annunciare urbi et orbi che in autunno potrebbe riaprire il Mercato Ittico - scrive l'ex sindaco - Il qualcuno in questione parrebbe corrispondere esattamente alla descrizione di un tale primo cittadino di Manfredonia in carica tra il 2000 ed il 2010 che non ha fatto nulla per evitare il fallimento del medesimo e che quando poi è andato ad occupare una comoda poltrona a Bari se ne è totalmente disinteressato. Salvo poi avere un'improvvisa folgorazione sulla via di Damasco, alias via Gentile, per annunciarne la riapertura a breve".

A briglie sciolte (e al vetriolo), Riccardi, tra i fondatori del movimento laltra Capitanata che proporrà un candidato alle elezioni regionali (non è ancora dato sapere in quale lista), ormai pare intenzionato ad asfaltare i suoi vecchi amici. Paolo Campo, consigliere regionale uscente e candidato sempre nel Pd, oggi osservando come la marineria pugliese stia attraversano una fase di grave difficoltà, rilevava pure come la ripresa immediata delle attività del mercato ittico potesse costituire un'occasione di rilancio. "Ho sempre pensato che quello mercatale avesse la natura di servizio di pubblico interesse. Ho sempre ritenuto che una gestione che coinvolga l’intera categoria, assieme agli Enti locali, fosse la miglior soluzione gestionale - ha affermato Campo -. Si sono scelte altre strade e i frutti non si sono visti. Oggi la ripresa delle attività passa attraverso la conclusione delle procedure della gara per l’affidamento da parte dell’Autorita Portuale di Sistema. Nelle ultime settimane - ha annunciato - ho avviato un confronto con l’Autorità nella mia qualità di rappresentante del territorio in Regione, ho sollecitato l’adozione delle soluzioni che mi paiono al momento giuridicamente praticabili e ho ottenuto l’assicurazione che le procedure di gara in corso vedranno presto il termine e si farà ogni sforzo per consentire ai nuovi gestori individuati di riprendere le attività mercatali già all’inizio dell’autunno". Poi ha aggiunto: "È il tempo di agire e di restituire piena funzionalità al mercato ittico". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento