Politica

Masseria Pantano, il comitato e il Fai sollecitano un rapido intervento

Chiedono la messa in esecuzione e l'attuazione dell'ordinanza n. 62 del 12 settembre scorso. Ancora a rischio l'incolumità dei cittadini a discapito della sicurezza e dell'igiene pubblica

Il Comitato di Masseria Pantano e il Fai hanno inviato una lettera congiunta al sindaco, al dirigente del Servizio Urbanistica, l’ing. Paolo Affatato e al Comando di Polizia Municipale – Nucleo Ecologia, chiedendo la messa in esecuzione e l’attuazione dell’ordinanza n.62 del 12 settembre scorso.

Nella nota, Nico Baratta e MarialuisaD’Ippolito, ricordano come all’ordinanza “non abbia fatto seguito alcun intervento da parte dei proprietari in relazione a quanto determinato e ordinato, che sono decorsi i termini di scadenza e che lo stato di abbandono della struttura continua a peggiorare, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini e discapito della sicurezza e dell’igiene pubblica.”

Il comitato Masseria Pantano e Fai di Foggia chiedono pertanto che venga data immediata attuazione delle procedure previste dall’ordinanza.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masseria Pantano, il comitato e il Fai sollecitano un rapido intervento

FoggiaToday è in caricamento