Elezioni comunali a San Nicandro: il centrosinistra punta su Mario D'Ambrosio

Pd, Noi con l'Italia e le liste civiche "Eccoci" e "Per un Nuovo Giorno", fanno squadra convergendo sulla candidatura a sindaco dell'esponente del Pd

Nella confusione generale che caratterizza particolarmente la vigilia della campagna elettorale per le Elezioni Amministrative 2018 di San Nicandro Garganico, dove la maggioranza dei partiti si è spesa soltanto in tatticismi, calcoli e prese di posizione personalistiche, alcune forze politiche hanno tentato, con buon esito in data odierna, di fare una sintesi che consenta alla città un governo diverso, essenzialmente su basi programmatiche, costruito sulla lealtà reciproca e sulla consapevolezza della crisi economica e sociale che viviamo.

“Alle velleità sui candidati, che nelle settimane e nei mesi scorsi sono stati l'unico argomento delle altre forze politiche a scapito dell'interesse generale dei sannicandresi, Il Partito Democratico, Noi con l'Italia e le liste civiche "Eccoci" e "Per un Nuovo Giorno", hanno preferito dare importanza alla squadra e al programma, convergendo successivamente sulla candidatura a sindaco di Mario D'Ambrosio.

Esperienze politiche consolidate, di diversa tradizione ma di eguali valori nel guardare ad una San Nicandro nuova, insieme a donne e uomini della società civile hanno deciso di darsi la mano nell'impegno di focalizzare i maggiori problemi della nostra città e, su di essi, sviluppare un'azione amministrativa seria, determinata, chiara, concreta”, dichiarano i segretari e coordinatori di Pd, Noi con l’Italia, lista civica Per un Nuovo Giorno e lista civica Eccoci.

“La convergenza politica e programmatica della coalizione per "Una San Nicandro Nuova", con assoluta chiarezza reciproca e, ancor più, nei confronti dei cittadini, si costituisce di 13 punti principali e prioritari, che ad iniziare dai metodi per l'individuazione degli assessori, danno particolare peso alla riorganizzazione della macchina municipale, passando per una migliore gestione dei rifiuti con il ripristino delle isole ecologiche, la cessazione del contratto con la So.Ge.T., la reintroduzione delle agevolazioni TARI, la risoluzione delle manutenzioni ad iniziare da quella stradale, il decoro urbano e l'attenzione per il rinnovo del corpo dei vigili urbani. Senza dimenticare la necessaria interconnessione tra imprese e fruizione dei beni ambientali e culturali e lo sviluppo della costa.

Su questi punti cardine, si articolerà il programma elettorale da sottoporre agli elettori ma, soprattutto, l'azione amministrativa sin dai primi giorni. La coalizione per "Una San Nicandro Nuova" resta aperta a quanti, animati di seria volontà nel dare una svolta alla vita civile, sociale, culturale ed economica della nostra città, vogliano impegnarsi concretamente nella direzione stabilita da questi intenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

  • Il Coronavirus fa paura davvero: 15 vittime in Puglia di cui 10 nel Foggiano, 22 nuovi contagi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento