Mainiero denuncia: "350mila euro per la manutenzione straordinaria delle scuole ma emendamento respinto"

Per l'esponente dei Fratelli d'Italia "la cosa più grave che ieri è accaduta è stato respingere un emendamento teso ha consentire interventi di manutenzione straordinaria negli edifici scolastici"

Giuseppe Mainiero

Per il consigliere comunale Giuseppe Mainiero "venerdì sera è andato in scena l’ultimo atto dell’amministrazione Landella" perché "la seconda convocazione e l’assenza confermata dell’intero gruppo del Partito Democratico e dei cosiddetti civici, ha consentito ad un manipolo di 13 consiglieri comunali di approvare una variazione al bilancio 2018, anche in ragione di attività già poste in essere senza alcuna copertura finanziaria, come i cosiddetti "Mercatini di Natale” di via Lanza".

Per l'esponente dei Fratelli d'Italia "la cosa più grave che ieri è accaduta è stato respingere un emendamento teso ha consentire interventi di manutenzione straordinaria negli edifici scolastici".

Spiega il capogruppo del partito di Meloni: "La manovra di variazione proposta dall’amministrazione Landella ha cercato di mettere una “pezza” alla assoluta carenza di fondi dedicata alle manutenzioni straordinarie delle scuole nonostante i puntuali rilievi dei dirigenti scolastici all’Ente. Alla proposta dell’Amministrazione assolutamente insufficiente, precisa Mainiero, ho ritenuto di aggiungere una ulteriore dotazione finanziaria per euro 350mila, si tratta giacenze di bilancio disponibili che non potevano più trovare alcun impiego e che solo grazie al voto contrario del sindaco pro tempore Landella e del suo manipolo di consiglieri (13) resteranno inutilizzati in giacenza".

E ancora, "lo stesso responsabile finanziario ed il Collegio dei revisori avevano dato parere favorevole proprio in ragione di tale circostanza, infatti l'emendamento non distraeva somme da altri impegni ormai evasi, ma solo la ottusità amministrativa di una maggioranza ormai allo sbando più totale ed in preda al deliro assoluto, non ha potuto cogliere l’importanza di finanziare ora questi interventi straordinari, anche in ragione della pausa natalizia che avrebbe consentito di non interrompere il percorso formativo degli alunni".

Precisa Giuseppe Mainiero che i consiglieri Russo Nicola, Cataneo Pasquale e Vincenzo Rizzi "hanno sostenuto con forza il provvedimento evidenziando come siano tanti i plessi che necessitano interventi indifferibili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude il consigliere comunale: "A loro va il mio ringraziamento per l’impegno profuso in questi mesi avviando una interlocuzione con i tanti genitori che i sono stati semplicemente ignorati in questi mesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento