Danni da maltempo, San Severo batte cassa: approvata la richiesta di calamità naturale

Il vicesindaco Francesco Sderlenga presenta la conta dei danni. Francesco Miglio: "Pronti a chiedere a Regione e Governo i fondi per contrastare il dissesto idrogeologico"

Immagine d'archivio

La Giunta Comunale ha approvato la richiesta di calamità naturale a seguito del nubifragio che il 9 e 10 settembre si è abbattuto sul territorio. Gli agricoltori potranno segnalare i danni alle colture e alle strutture fondiarie all’ispettorato provinciale dell’Agricoltura, al Comune o recarsi presso le associazioni agricole.

Spiega il vicesindaco Francesco Sderlenga: “Dai sopralluoghi effettuati dai tecnici dell’ente, le abbondanti piogge hanno creato gravissimi danni alle strade interne dell’abitato, al patrimonio arboreo del verde pubblico e al verde pubblico attrezzato. Inoltre l’esondazione del fiume Radicosa ed in alcuni tratti del fiume Candelaro ha creato danni a beni e infrastrutture, infine abbiamo registrato danni ingenti alla produzione agricola in corso ed in particolare alle colture del pomodoro, la cui raccolta è ancora in atto ed ai vigneti dove era già stata avviata o in procinto di partire la raccolta delle uve. È importante ora che tutti i cittadini che abbiano subito danni li segnalino alle autorità competenti per avvalorare la richiesta di calamità naturale promossa dall’Amministrazione Comunale”.

SAN PAOLO DI CIVITATE CHIEDE LO STATO DI CALAMITA' NATURALE

Sul tema il vice di Miglio e assessore all’Agricoltura ha anche convocato per lunedì 19 settembre alle 16 presso la sala Raffaele Recca di palazzo di Città le associazioni agricole e il dottor Antonio Ursitti, dirigente del servizio provinciale Agricoltura della Regione Puglia al fine di fare il punto sulla questione. Il sindaco Francesco Miglio ha anche annunciato l'impegno dell'amministrazione comunale per intercettare risorse a beneficio del territorio per contrastare il dissesto idrogeologico mettendo in sicurezza le zone più a rischio.

Ha detto il primo cittadino: “Il Governo ha stanziato oltre 70 milioni di euro per contrastare il dissesto idrogeologico. Avvieremo tutte le misure e iniziative necessarie per candidare interventi che contribuiscano a ridurre i disagi e limitare i danni sia in città che nelle aree rurali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento