Io Maddalena Di Natale, candidata con la Lega alle elezioni regionali 20 e 21 settembre

Nel 2015, quando con il simbolo “Noi con Salvini” ci presentavamo alle regionali in Puglia contro Emiliano con il centro destra spaccato, mi è stato chiesto di candidarmi ed accettai

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Una candidatura la sua, per le regionali del 20-21 settembre 2020, fortemente riproposta dai dirigenti attuali del partito, il coordinatore provinciale Daniele Cusmai, del coordinatore cittadino Antonio Vigiano e dei componenti dell’esecutivo regionale Raimondo Ursitti vice coordinatore regionale, perché rispecchierebbe il candidato ideale della Lega: coerente, giovane donna, proveniente dalla società civile, attendente la scuola politica del sen.Armando Siri della Lega a Milano.

“Ho vissuto all’estero facendo un percorso imprenditoriale in tre nazioni diverse dalla mia ultima esperienza con la Lega nel 2015, in Canada, a Malta ed in Albania infine, nel settore del turismo, ed ho avuto modo di vivere tre situazioni totalmente diverse e positive allo stesso tempo!” afferma la Di Natale continuando “ dovremmo prendere spunto dalle amministrazioni di queste nazioni che hanno ampiamente dimostrato di elargire una qualità della vita per i loro cittadini (notevoli per alcune nazioni, in crescita per altre) ed io, con la mia esperienza personale come imprenditrice, ho assorbito profondamente” aggiunge con empatia Maddalena Di Natale “5 anni fa decisi di aderire ad un progetto di rinnovamento, un progetto dalle infinite potenzialità per la nostra nazione, come infinite sono le risorse e la volontà di Matteo Salvini a condurre questo meraviglioso progetto per cambiare e riattivare finalmente un paese fermo da 30 anni. Nel 2015, quando con il simbolo “Noi con Salvini” ci presentavamo alle regionali in Puglia contro Emiliano con il centro destra spaccato, mi è stato chiesto di candidarmi ed accettai. Nessuno aveva nessun tipo di pretesa ne tantomeno nessun tipo di speranza nel risultato che avrebbe potuto ottenere la Lega a Foggia e provincia 5 anni fa. Ci denigravano e ci insultavano in strada! Ma noi a testa alta eravamo tra la gente ad accogliere le istanze ed i dissapori di una situazione spiacevole ed un malcontento comune diffuso tra la gente, che non veniva ascoltata e si allontanava dalla politica e dai politici sempre più distanti e distratti... Beh, fu un’avventura emozionante e rischiosa che non sapevo dove mi avrebbe portato e quali risultati avrei ottenuto, ma l’affrontai a testa alta e convinzione, semplicemente orgogliosa di fare parte di un progetto per un futuro migliore! A quella tornata elettorale in fine noi della Lega a Foggia raggiungemmo un imprevedibile ed inaspettato 5% dal nulla ed io fui la donna piu votata in Puglia sotto il simbolo Noi Con Salvini. Quest’anno mi è stato richiesto di affrontare la stessa avventura ed ho accettato di nuovo senza ripensamenti, ma questa volta l’affronterò con più forza e convinzione perché so che tutti voi mi sosterrete e mi sarete vicini perché condividiamo lo stesso progetto ed abbiamo le stesse idee e con il vostro supporto e la vostra forza questa volta ce la faremo a vincere e prendere in mano la nostra regione dopo 15 anni di sinistra amministrazione”.

Per la Puglia e per la nostra Capitanata, la foggiana Maddalena Di Natale, intende, con il suo programma elettorale, portare innovazione e rivoluzione culturale. “ Intendo valorizzare, attraverso un’informazione diffusa, la fitta rete delle nostre tradizioni e delle nostre bellezze abbandonate, ponendole come punto di forza per sviluppare lavoro ed economia nel nostro territorio” afferma con forza la candidata Di Natale “Quello che manca nella nostra provincia è la consapevolezza di essere un territorio ricchissimo di risorse e di potenzialità, il mio impegno in politica, a casa mia, sarà dedicato a rendere consapevoli i miei concittadini di questi scenari, e cercare in tutti i modi di aiutare la mia gente a compiere il passo del cambiamento, bastano solo amministratori onesti e preparati “ continua dicendo “ cavalchiamo l’onda della modernità rimanendo con i piedi saldi sul territorio e ricordando chi siamo!”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento