Il M5S interroga, i foggiani rispondono: ecco cosa vogliono dal prossimo sindaco, in vetta il decoro urbano

Il meet up unico ufficializza i risultati del sondaggio "Obiettivo Comune". Hanno risposto in 1048. Strade, verde pubblico e illuminazione in cima alle priorità

In vista delle prossime elezioni amministrative il M5S ha interpellato i foggiani e ha chiesto loro quali sono le problematiche a cui la prossima amministrazione comunale dovrà dare priorità. "Obiettivo Comune" il nome del sondaggio, finalizzato a redigere un programma, concretamente attuabile, concerto con i cittadini. "I dati emersi sono chiari e sono allarmanti" scrivono oggi dal Meet up unico, mostrando i risultati.

Su un campione di oltre 1.000 cittadini Foggiani (ognuno dei quali ha potuto indicare fino a 5 priorità) quasi il 70%  ritiene che il problema più grande per Foggia sia il decoro urbano: manutenzione strade, verde pubblico, arredo urbano e illuminazione. 

Quasi il 60% ritiene prioritario il tema, importate quanto delicato, della sicurezza e del controllo del territorio

Quasi il 45% ha individuato nella trasparenza amministrativa e nel perseguimento del principio di legalità uno degli obiettivi di governo della città.

Segue, al quarto posto (poco meno del 40% degli intervistati), l'attenzione per il trasporto pubblico, la mobilità sostenibile e le piste ciclabili: praticamente del tutto assenti a Foggia. La gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata sono invece stati considerati prioritari da più del 35% dei partecipanti. "Questi i 5 punti più importanti per i cittadini e quindi anche per il M5S Foggia" fanno sapere dal Meet up, mentre ancora si attende la certificazione di lista e candidato sindaco. 

"Ma, per una città più vivibile, non si possono non considerare tante altre problematiche da affrontare insieme: start-up (33,7%), infrastrutture (29,7%), insediamenti produttivi (28,1%), riqualificazione di quartieri e Borgate (23,9%), eventi culturali e istruzioni (22%), Piano del Commercio (18,9%), disabilità e servizi di assistenza (18%), emergenza abitativa (16,2%), strutture per lo sport e il tempo libero (15%), lotta al randagismo (12%) e contrasto alle dipendenze patologiche (9,5%)". "La nostra città esige molta più attenzione di quanta non le sia stata riservata fino ad oggi. Foggia merita un futuro migliore" concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento