menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Poerio, l’Udc presenterà esposto in Procura: “E se ci fosse scappato il morto?”

Entro 45 giorni cominceranno i lavori per la messa in sicurezza dell’istituto scolastico. Ragazzi a scuola due volte a settimana. Il segretario dell’Unione di Centro si scaglia contro il presidente della Provincia

Entro 45 giorni, a far data dal 12 ottobre, cominceranno i lavori per la messa in sicurezza delle aule dell’istituto Liceo Poerio di Foggia, quelle di Corso Roma e piazza Goeppingen interessate dalla caduta di intonaco, calcinacci e mattoncini. Contemporaneamente al sit-in di protesta degli studenti, questa mattina da Palazzo Dogana è giunta la notizia degli interventi per un importo di circa 600mila euro.

Dettaglio che però – secondo Massimiliano Di Fonso – non cambia la sostanza delle cose: “La messa in sicurezza della scuola andava fatta prima dell’avvio dell’anno scolastico”. E ancora: “Oggi accade invece che a causa di quanto avvenuto, e, constatato che non c’è stata vigilanza su una scuola a rischio, dobbiamo da cittadini foggiani, ma anche da padre di una ragazza che frequenta l’istituto scolastico, subire danni sotto l’aspetto dell’istruzione e del programma didattico”

Per il segretario cittadino dell’Udc, “se a tempo perso Miglio si fosse impegnato a verificare lo stato dell’arte delle scuole provinciali, avremmo certamente evitato quanto accaduto. Questo si ripercuoterà certamente sulla istruzione degli alunni che dovranno frequentare la scuola per i prossimi quattro mesi solo due volte  a settimana e che quindi dovranno moltiplicare il tempo perso per recuperare il programma scolastico”

L’esponente dello scudocrociato conclude. “Adesso Miglio corre ai ripari, ma questo dimostra la sua incapacità e la sua superficialità come presidente della provincia, assente e certamente inutile alla causa. Su quanto accaduto, presto presenteremo un esposto in Procura perche siamo convinti che se fosse scappato il morto saremmo finiti sulla cronaca nazionale. Invitiamo Miglio a occuparsi seriamente della cosa pubblica”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento