Lettera aperta ad un politicante de “Gli Amici della Domenica”

Gadd: "Sappia, caro politicante, che continueremo a proporci come sprone e pungolo per quelli che hanno ancora voglia di fare politica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

gadd-2Lettera scritta dal gruppo de "Gli Amici della Domenica"

"Egregio sig. politicante (tutto rigorosamente minuscolo) è giunto alle orecchie del Gruppo Amici della Domenica (GADD) che in una riunione di partito ella (tutto rigorosamente minuscolo) ci ha cambiato il nome in “babbioni” della domenica.

Non so cosa significhi per lei il termine, ma a noi è sembrato un tantino offensivo e comunque detto, per chi l'ha sentita e nei confronti di un gruppo che fa dell’impegno civico una bandiera, con quel pizzico di cattiveria che è proprio di quelli che come lei non hanno la minima idea di cosa significhi governare e cosa sia la politica, limitando a fare della sua azione pubblica solo esercizio da politicante.

Il termine politicante per noi del GADD significa l’agire di chi non assolve alla sua azione pubblica improntandola al ben comune. E’ sotto gli occhi di tutti il disastro in cui l’azione di gente come lei ha portato la città. Non le diciamo che si dovrebbe vergognare per quello che ha detto, perché temiamo non capirebbe, visto che non si è vergognato dello scempio che ha fatto la sua azione scellerata di politicante in questi anni.

Non sto ad enumerale le malefatte di questi anni, sarebbe come sparare sulla croce rossa, basti per tutte la posizione in classifica che abbiamo guadagnato nelle graduatorie sulla qualità della vita.

Noi cittadini siamo colpevoli per aver votato lei e quelli come lei, appartenenti alla stessa genia di attori inconsapevoli del danno che le proprie azioni potevano produrre. Abbiamo affermato, in questo anno di vita del GADD, di rivendicare la voglia di vivere in una città normale , malgrado lei e quelli come lei.

Sappia, caro politicante, che continueremo a proporci come sprone e pungolo per quelli che hanno ancora voglia di fare POLITICA , intesa nel senso alto ed ampio del termine, che non stiamo qui a spigarle, credendo essere tempo perso.

I politicanti sono sotto tutte le bandiere, ma vestono tutti la stessa casacca: quella dell’incompetenza e dell’arroganza rozza ed ignorante.

In un momento così drammatico come quello che sta vivendo la nostra comunità, oberata di debiti e contornata dai fallimenti che ella ha prodotto per incapacità, speriamo, (lasciando alla magistratura la competenza di accertare che non ci sia anche azione delinquenziale) sarebbe compito di chi ha a cuore le sorti della città quello di chiamare tutte le forze vive operanti sul territorio e chiedere loro di stringersi intorno ad un progetto di risanamento.

Questo è quello che auspichiamo noi, gruppo di donne e di uomini che da babbioni ci credono ancora, nonostante lei.

La salutano con la sua stessa cordialità il gruppo degli amici della domenica!"


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento