menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clamoroso nella Lega foggiana, commissariata pure la segreteria provinciale. Cusmai al veleno: "Non sono un burattino"

L'atto è stato notificato poco fa al giovane segretario leghista. E' la risposta alla revoca di Fariello a segretario cittadino di Foggia firmata ieri dal provinciale. Che dichiara: "Medaglia che metto al petto"

In casa Lega i colpi di scena sembrano non voler finire. A neanche 48 ore dall'atto di revoca del segretario cittadino di Foggia Fariello firmato dal segretario provinciale Daniele Cusmai, ecco il contro-atto: il segretario regionale, Andrea Caroppo, revoca la carica allo stesso Cusmai. "Preso atto - scrive Caroppo- del perdurare di tensioni interne al partito nella provincia di Foggia, al fine di garantire la compattezza e la serenità necessarie alla Lega per affrontare con profitto le prossime scadenze elettorali" si revoca. "Pertanto, la segreteria provinciale è commissariata e le sue funzioni avocate alla segreteria regionale".

Ieri era stare lo stesso Fariello a preannunciare a Foggiatoday "sorprese" dopo la sua revoca, dicendosi "sereno" per aver sempre "fatto ciò che mi è stato indicato dal partito". 

Queste le dichiarazioni a caldo di Cusmai: "È una medaglia che metto al petto perché credo di aver lavorato da Luglio a oggi per Matteo Salvini e la Lega in maniera eccellente. Parlano i risultati per me e un gruppo che è una famiglia alla quale voglio bene e nella quale credo fermamente. Ci vuole coraggio a fare determinate scelte ed io le ho fatte, ci vuole coraggio ad assumersi la responsabilità delle proprie scelte ed io lo faccio, ci vuole coraggio a non fare un passo indietro ed io non l’ho fatto consapevole di giocarmi tantissimo. C’è chi è nato per combattere e chi per fare il burattino, ad ognuno la scelta". Parole come pietre, dunque, che pesano sui decisori di questo atto.

Sia Fariello che Cusmai erano stati nominati solo nel luglio scorso. Non è chiaro ora cosa accadrà. Si attendono ulteriori evoluzioni politiche. La partita tra le due fazioni sembra essere semplicemente 1-1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento