Lega sui generis, quella di Cerignola ha del grottesco: due percentuali, due manifesti di ringraziamento e due fazioni

30% o 30,5%? Qual è la percentuale che ha preso la Lega a Cerignola? A guardare i manifesti di ringraziamento che campeggiano in bella mostra a pochi metri l’uno dall’altro non si comprende quale sia la cifra esatta. Fortuna che ambedue riportano il numero di voti, 4121. Quindi possiamo dire che sì, la Lega da quelle parti alle elezioni europee 2019 ha preso il 30,56%, ergendosi a primo partito in città.

Ma perché due manifesti diversi, con cifre parzialmente diverse, a pochi metri l’uno dall’altro? E’ la rappresentazione plastica della divisione in corso nel partito di Salvini sull’Ofanto. Ciascuno infatti reca firme differenti: da un lato i sostenitori dell’europarlamentare Andrea Caroppo, dall’altro quelli di Massimo Casanova. Due fazioni in lotta per la segreteria, due fazioni ridottesi a sfornare due diversi manifesti di ringraziamento. Con cifre diverse. Rasentando il grottesco e imbarazzando il partito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Lo strano caso della Puglia 'Gialla' ma a 'rischio alto': foggiani verdi ma di rabbia

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento