menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori in corso

I lavori in corso

Le scuole di Carapelle si rifanno il look. Laganara: "Qui si gettano le basi per una sana comunità"

La nota del vicesindaco Antonio Laganara. Saranno finanziati i lavori di recupero e riqualificazione dei plessi scolastici di via Garibaldi e via Indipendenza per un importo complessivo di € 500mila

Fatti, non parole. Il vicesindaco di Carapelle, Antonio Laganara, gioisce per aver portato a casa un gran bel risultato senza impegnare un centesimo del bilancio comunale ma grazie alla programmazione avviata ad inizio del mandato amministrativo. L'intervento riguarda i lavori di ristrutturazione, riqualificazione energetica e messa in sicurezza della scuola materna di via Fiume per un importo interamente finanziato di € 350.000,00 grazie ai contributi in conto capitale previsti dal Piano Regionale di Edilizia Scolastica 2015/2017 intercettati dall’amministrazione.

Presto la struttura, completamente rimodernata e messa in sicurezza, sarà resa fruibile agli alunni  per l'inizio del nuovo anno scolastico. “Inoltre – prosegue Laganara - ci è appena giunta notizia che il Comune di Carapelle è utilmente collocato in graduatoria e presto saranno finanziati i lavori di recupero e riqualificazione dei plessi scolastici di via Garibaldi e via Indipendenza per un importo complessivo di € 500.00,00 grazie a finanziamenti, a costo zero per la nostra comunità, previsti da fondi comunitari e statali”.

Il vice di Capuozzo conferma la priorità di inizio mandato, quella cioè di essere sensibili e attenti alle necessità dei bambini, a partire dalle scuole per dare ambienti sicuri e confortevoli, in linea con gli standard europei: “Sono e siamo sempre più convinti di aver fatto una scelta responsabile verso gli studenti e le loro famiglie, lì si gettano le basi per una sana e buona comunità”

Prosegue Laganara: “Inoltre, voglio appena ricordare che grazie a questa amministrazione, intercettando risorse statali e comunitarie, sempre senza impegnare il bilancio comunale, sono state realizzate le seguenti altre opere pubbliche: 1) lavori di efficientemente energetico per complessivi € 253.000,00 che hanno interessato la sede del Municipio e della palestra comunale che ci permetteranno di avere risparmi sui consumi di energia elettrica; 2) programma integrato per la riqualificazione delle periferie che ha interessato le zone di Italia 90 e l'Unitaria grazie al completamento del PIRP con fondi FESR per € 400.000,00. Per ultimo si è portato a termine il progetto e relative opere idrauliche di messa in sicurezza degli argini del torrente Carapelle ed è in dirittura di arrivo l'apertura del cantiere per la realizzazione di una palazzina di edilizia residenziale pubblica per € 1.000.000,00”

Evidenzia l’esponente della maggioranza in Consiglio comunale: “In questo primi anni di mandato, nonostante abbiamo trovato una situazione da dissesto finanziario, il bilancio comunale è stato armonizzato ed ha trovato il suo equilibrio da permetterci anche di poter programmare eventuali assunzioni di personale. Parecchi debiti fuori bilancio per centinaia di migliaia di euro, ereditati dalle precedenti amministrazioni, sono stati riconosciuti e pagati”.

Antonio Laganara conclude: “Una cosa è certa, in questo primo scorcio di vita amministrativa sono stati pagati i debiti assunti da chi ci ha preceduto, non ne abbiamo aggiunti altri, sono state intercettate risorse pubbliche per la realizzazione di opere a costo zero per la nostra comunità e, posso dirvi, si è fatta una massiccia programmazione per altri interventi che a breve, spero nel nostro mandato, saranno resi alla nostra comunità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento