Landella candidato Presidente? La scelta non è vincolante per Longo e Agostinacchio

In un comunicato congiunto, i due dichiarano di non essere stati interpellati, come per le nomine degli assessori, sulla formazione delle liste e sulla designazione del candidato presidente alla Provincia

Bruno Longo

Prime spaccature sul fronte del centrodestra in vista delle ormai imminenti elezioni provinciali. Paolo Agostinacchio, dirigente nazionale e segretario regionale de “La Destra” (movimento fondato con Francesco Storace) e Bruno Longo, consigliere comunale di Foggia, eletto nella competizione ultima con un cartello promosso dal partito di Storace prendono le distanze rispetto ad un comunicato che prevede l’appoggio di “Destre Unite” a Franco Landella, candidato alla presidenza della Provincia.

In un comunicato congiunto, i due dichiarano: “Il consigliere comunale Bruno Longo ed il segretario regionale non sono stati affatto interpellati, come per le nomine degli assessori, sulla formazione delle liste e sulla designazione del candidato Presidente. Al fine di evitare equivoci si precisa che la dichiarazione del movimento politico Destre Unite non è assolutamente vincolante per Bruno Longo e per la segreteria regionale de La Destra. Costituisce evidentemente una manifestazione di intenti, sia pure non collegata ad espressioni politiche cui compete il diritto della scelta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tale dichiarazione viene resa onde evitare che si creino confusioni inaccettabili. In particolare, Longo, protagonista delle elezioni in quanto consigliere comunale di Foggia, al pari del partito di Storace, auspica che la scelta del candidato Presidente non sia manifestazione autoreferenziale, ma il risultato di una condivisione sulla base di programmi ad oggi non manifestati. “La Capitanata ha bisogno di scelte politiche coerenti, che sono vanificate da incomprensibili fughe in avanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento