Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Manifestazione 'pro Gino Lisa', Splendido: "Da Cigl, Cisl e Uil polemica ingenerosa'

Il presidente del gruppo consiliare di DestinAzione comune, commenta la nota diramata dalle segreterie territoriali dei tre sindacati, i quali avevano accusato i manifestanti di fare campagna elettorale

“Per formazione culturale ho grande rispetto delle organizzazioni sindacali, che considero interlocutori fondamentali per le istituzioni, soprattutto nelle dinamiche di sviluppo del territorio. Ho trovato dunque eccessiva e fuori luogo la polemica di cui Cgil, Cisl e Uil si sono resi protagonisti contro l’Amministrazione comunale nella vicenda relativa alla manifestazione ‘pro-Gino Lisa’ tenutasi a Bari lo scorso 22 ottobre. Una polemica dal sapore pretestuoso e, se mi è concesso, del tutto ingenerosa rispetto all’impegno politico che il sindaco di Foggia sta manifestando nella vertenza finalizzata all’ottenimento della piena operatività dell’aeroporto ‘Gino Lisa”. È il commento di Joseph Splendido, presidente del gruppo consiliare di DestinAzione comune a Palazzo di Città, alla nota diramata dalle segreterie territoriali di Cgil, Cisl e Uil.

“A Bari le istituzioni del territorio non hanno inscenato spot né si sono resi protagonisti di azioni da campagna elettorale. Hanno piuttosto manifestato per chiedere alla Regione un diverso atteggiamento rispetto al futuro dell’aeroporto, questione sino ad oggi affrontata in modo troppo superficiale dal governo regionale – dichiara Splendido –. Con noi c’erano amministratori, esponenti del mondo dell’associazionismo. Erano al nostro fianco i presidenti di Camera di Commercio, Confcommercio e Confindustria, che non mi pare siano supporters di questo o di quel partito o, peggio, che siano soliti partecipare alle campagne elettorali. La loro presenza, viceversa, ha confermato che quella di Bari è stata una manifestazione istituzionale, tanto ferma e decisa nei toni quanto solida sul fronte dei contenuti”.

“Proprio per questo sarebbe stata opportuna, e direi doverosa, anche la presenza delle organizzazioni sindacali, che pure mi risulta siano state formalmente invitate – sottolinea il capogruppo di DestinAzione comune in Consiglio comunale –. Mi ha infatti stupito e deluso il loro rifiuto, perché il grande tema dell’ammodernamento infrastrutturale del territorio ha bisogno del contributo di tutti, specie di chi rappresenta il mondo del lavoro. Così come mi ha stupito l’assenza del presidente della Provincia, Francesco Miglio, dal quale mi aspetto atti chiari e trasparenti a favore del ‘Gino Lisa’ e non soltanto la declamazione di condivisibili buone intenzioni”.

“Il tavolo di confronto auspicato dai sindacati lo abbiamo chiesto direttamente al presidente della Commissione consiliare Trasporti della Regione Puglia, proprio per conferire una valenza formale a questa istanza del territorio, sollecitando il governo regionale a pronunciarsi ufficialmente contro il declassamento del ‘Gino Lisa’ in conferenza Stato-Regioni, dove il Piano nazionale degli aeroporti approderà prima della sua approvazione definitiva – evidenzia Splendido –. Ci interessano i risultati e l’unità, non le polemiche gratuite, che stonano specie se giungono da chi nel passato ha saputo essere accanto alle istituzioni nella grande vertenza infrastrutturale della nostra provincia, dimostrando senso di responsabilità ed amore per la Capitanata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione 'pro Gino Lisa', Splendido: "Da Cigl, Cisl e Uil polemica ingenerosa'

FoggiaToday è in caricamento