Bye bye Matteo Renzi, a Foggia 'Italia Viva' già delude: Antonio De Sabato lascia, "preferisco occuparmi di altro"

Tra i primi ad aderire al nuovo progetto politico del leader fiorentino, speaker della convention con Ettore Rosato e promotore della richiesta di dare la cittadinanza onoraria di Foggia a Liliana Segre, De Sabato saluta il partito dopo neanche due mesi

Non ha fatto in tempo  a nascere la creatura di Matteo Renzi che in provincia di Foggia sconta già le prime defezioni. A comunicare la propria uscita da ‘Italia Viva’ è Antonio De Sabato, tra i primi ad aderire e speaker della convention stile Leopolda tenutasi a Foggia nell’ottobre scorso alla presenza di Ettore Rosato. Il presidente dell’associazione ‘Possibili scenari’, già candidato alle elezioni amministrative a Foggia con una lista civica di centrosinistra (risultando il primo dei non eletti dietro l’ex assessore regionale Leonardo Di Gioia), lo fa con una nota stampa in cui tenta di mantenere toni e profilo basso ma, attraverso la quale, a ben leggere, emerge tutto il disappunto ed il rammarico per come, evidentemente, si sta muovendo il nuovo progetto politico da queste parti.

“In relazione alla mia adesione al progetto politico di Italia Viva  - scrive-, al quale in questi due mesi ho offerto il mio impegno e contributo, faccio presente che, allo stato, gli impegni professionali unitamente a quelli legati alla presidenza dell’associazione, mi impediscono di continuare a condividere sia le azioni politiche che la stessa adesione al movimento”. “Intendo dedicare le mie energie, il mio entusiasmo e il mio tempo libero alla realizzazione degli scopi statutari dell’associazione – continua De Sabato-, che mi coinvolgono emotivamente e in maniera utile per la collettività, e a quei settori della società che sento più vicini e in sintonia con i miei ideali”. “Ringrazio chi mi ha dato fiducia durante la mia breve esperienza e auguro a tutti buona fortuna per il prosieguo e il successo dell’attività politica intrapresa in Italia Viva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento