Istituzione Reparto prevenzione crimine a San Severo: la soddisfazione di Rosario Cusmai

Con l'atto del Capo della Polizia Gabrielli e del Ministro degli Interni Minniti, più sicurezza nell'Alto Tavoliere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Rosario Cusmai, vicepresidente della Provincia di Foggia e candidato alla Camera dei Deputati nel collegio San Severo-Lucera, interviene sull'istituzione del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato nella città sanseverese. Un atto importante che fornisce una risposta concreta al territorio sul tema della sicurezza e che dimostra con forza la presenza dello Stato nella provincia di Foggia dove cittadini ed amministratori vivono e operano ogni giorno difendendo il valore della legalità. L’istituzione del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato a San Severo, arrivata grazie al provvedimento del Capo della Polizia, Franco Gabrielli e grazie alla sollecitudine del Ministro degli Interni, Marco Minniti, è il traguardo raggiunto all’esito di un percorso iniziato un anno fa e per il quale ci siamo battuti assieme a Francesco Miglio, presidente della Provincia e Sindaco di San Severo. Un lavoro di squadra fatto di manifestazioni civili che hanno aggregato l’enorme parte sana della nostra terra e fatto soprattutto di proposte concrete, senza mai lasciarsi andare agli slogan propagandistici. Garantire controlli, ordine, vivibilità, sono doveri che le Istituzioni sono chiamate quotidianamente a svolgere attraverso un lavoro sinergico in cui ognuno svolga la propria parte per combattere e sconfiggere la criminalità. Oggi accogliamo questa notizia con la certezza che si tratta di una risposta fattiva alle istanze di sicurezza della Capitanata che non vuole soccombere e che vuole reagire con forza insieme allo Stato.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento