Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Riparte l’assalto alla Giunta, ma Landella tira dritto: “Non è tempo di poltrone”

 

L'ultimo consiglio comunale di Foggia non è rimasto senza conseguenze. L'uscita dall'aula in occasione del voto sulle tariffe Tari e il piano di Amici Puglia di Civica per la CapitAmata, unitamente all'assenza di metà gruppo di Ncd (o Alternativa Popolare), hanno fatto rischiare alla maggioranza un vero e proprio "cappotto", prontamente - è il caso di dirlo- sventato dall'aiuto delle opposizioni.  13 voti a favore e 9 contrari è una forbice che ha lanciato un segnale preoccupante al sindaco Landella, aiutato a superare l'empasse solo da alcune assenze strategiche tra i banchi della minoranza. Le fibrillazioni nel centrodestra sono tornate ad essere forti. E con l'avvicinarsi della seduta di bilancio, il primo cittadino è stato costretto a riaprire consultazioni informali con gruppi e partiti per comprendere i motivi dei mal di pancia (la giunta, come sempre) e decidere il da farsi. Ieri è toccato a Civica per la CapitAmata e a Forza Italia, la prossima settimana ad Ncd. L'esecutivo, a sentirlo, è però blindato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento