rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022

VIDEO | Riparte l’assalto alla Giunta, ma Landella tira dritto: “Non è tempo di poltrone”

L'ultimo consiglio comunale di Foggia non è rimasto senza conseguenze. L'uscita dall'aula in occasione del voto sulle tariffe Tari e il piano di Amici Puglia di Civica per la CapitAmata, unitamente all'assenza di metà gruppo di Ncd (o Alternativa Popolare), hanno fatto rischiare alla maggioranza un vero e proprio "cappotto", prontamente - è il caso di dirlo- sventato dall'aiuto delle opposizioni.  13 voti a favore e 9 contrari è una forbice che ha lanciato un segnale preoccupante al sindaco Landella, aiutato a superare l'empasse solo da alcune assenze strategiche tra i banchi della minoranza. Le fibrillazioni nel centrodestra sono tornate ad essere forti. E con l'avvicinarsi della seduta di bilancio, il primo cittadino è stato costretto a riaprire consultazioni informali con gruppi e partiti per comprendere i motivi dei mal di pancia (la giunta, come sempre) e decidere il da farsi. Ieri è toccato a Civica per la CapitAmata e a Forza Italia, la prossima settimana ad Ncd. L'esecutivo, a sentirlo, è però blindato.

Video popolari

VIDEO | Riparte l’assalto alla Giunta, ma Landella tira dritto: “Non è tempo di poltrone”

FoggiaToday è in caricamento