Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Lucera

Lucera avrà la sua T.A.C.: frecciatine del PD cittadino e di Damone al sindaco Tutolo

Lunedì la T.A.C. verrà smontata e trasferita dal Masselli Mascia di San Severo al nosocomio di Lucera. Francesco Damone: “Sindaco poteva evitare tutto quel clamore”

L’8 settembre - così come comunicato dalla Asl di Foggia - cominceranno le operazioni di smontaggio della T.A.C. installata presso il reparto di Neurologia del Masselli Mascia di San Severo, per il successivo trasferimento e rimontaggio nel reparto di Radiologia del nosocomio di Lucera. Proprio ieri il circolo ‘Parracino’ del Partito Democratico della città federiciana aveva annunciato il trasferimento dell’attrezzatura spiegando i motivi del disservizio: “mero concatenarsi di eventi meteorologici, tecnici, e operativi”. E aggiungendo: “Lucera deve uscire non solo dai vecchi schemi di una vecchia classe dirigente stantia, ma anche da un consolidato isolamento dai circuiti politici, economici e sociali. La condotta di chi governa non si deve estrinsecare in soli atti di teatro, a volte anche utili, ma nella ricerca costante di risultati. Questa vicenda non si è risolta per le catene, ma con il confronto ed il dialogo”.

Sul caso si è espresso anche il consigliere regionale Francesco Damone, che non ha risparmiato qualche frecciatina al primo cittadino Antonio Tutolo: “Il sindaco di Lucera poteva evitare di creare tutto quel clamore per la Tac. La questione, provocata da problemi tecnici si sarebbe risolta in pochissimi giorni. Da quando sono venuto a conoscenza, mi sono attivato per creare un contatto con l'ingegner Massimo De Santis dell’Enel per risolvere i problemi esistenti nella struttura ospedaliera di San Severo, in modo da accelerare la riattivazione della Tac a Lucera. Infatti, il nuovo apparecchio - come affermato il direttore Franco Mezzadri e dal direttore Attilio Manfrini - sarà trasferito a Lucera. Inoltre mi preme rivolgere un invito al sindaco Tutolo evidenziando che reazioni del genere non sempre sono gradite alla pubblica opinione. E preciso ancora che adesso deve preoccuparsi seriamente che l'apparecchio funzioni a pieno ritmo per assicurare assistenza vera a tutti i lucerini e gli abitanti del Subappennino”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera avrà la sua T.A.C.: frecciatine del PD cittadino e di Damone al sindaco Tutolo

FoggiaToday è in caricamento