A Celle di San Vito parte il mandato-tris del sindaco Giannini: ecco la squadra di governo

Una squadra già collaudata, ma con l’aggiunta di nuove professionalità e un programma semplice e concreto: far vivere Celle, tutelare la lingua francoprovenzale, aiutare i propri concittadini ad affrontare le difficoltà che presuppone la vita da “piccolo borgo”

L'insediamento

Ha preso ufficialmente il via, ieri, il terzo mandato del sindaco Palma Maria Giannini. Sì, una donna per la terza volta sindaco del paese più piccolo della Puglia, Celle di San Vito.

Il più piccolo borgo, con circa 120 abitanti, che vive e sopravvive contro lo spopolamento e la globalizzazione. Una minoranza linguistica francoprovenzale che si affaccia in punta di piedi al 2020. Una delicatezza che non è propria del Sindaco Giannini, perché lei ha polso, punta i piedi e alza la voce, per farsi sentire ai piani più alti, perche i piccoli borghi sono paesi di serie B, con poche agevolazioni e tante restrizioni.

Così riparte, con energia, il terzo mandato della Squadra Patto per Celle, capeggiata dal Sindaco Giannini, accompagnata dai suoi assessori e consiglieri, Giovanni Pavia (vice sindaco), Claudia Del Giudice, Fabio Romano,  Maria Cavoto, Leonardo Perrini, Maria Marchese, Carmine Suglio. Una squadra già collaudata, ma con l’aggiunta di nuove professionalità, con un programma semplice e concreto: far vivere Celle, tutelare la lingua francoprovenzale, aiutare i propri concittadini ad affrontare le difficoltà che presuppone la vita da “piccolo borgo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un programma in divenire, cercando di “reagire, reinventarsi e attivarsi” ad ogni bando, finanziamento, ad ogni possibile porta che si aprirà in Regione Puglia, in Italia e in Europa. Dall’ufficio del Sindaco: “Un cammino certamente in salita, ma sicuramente con tante piazzole di sosta che apriranno orizzonti alternativi, vedute meravigliose e spesso passaggi fantasiosi e incerti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento