Emergenza abitativa, Laquaglia: "Rivedere e rifare le graduatorie ferme al 2005"

Angelo Laquaglia: "In tanti sicuramente non hanno più i requisiti, mentre altri li hanno ereditati da questa violenta crisi economica"

Angelo Laquaglia

L'esponente della Terza Circoscrizione Sud del Comune di Foggia, Angelo Laquaglia, torna a parlare di emergenza abitativa e lo fa attraverso una nota a mezzo stampa in cui chiede espressamente di rivedere e rifare nuovamente le graduatorie per l'assegnazione delle abitazioni

"Dopo l'approvazione dell'Housing Sociale per fronteggiare l'emergenza abitativa, ora è necessario passare al secondo Step: rifare la graduatoria di assegnazione, visto che l'attuale risale al 2005 e molti cambiamenti sono avvenuti. In tanti sicuramente non hanno più i requisiti, mentre altri li hanno ereditati da questa violenta crisi economica.

Ma come inizio sarebbe opportuno partire dalle baraccopoli come quella del Campo degli Ulivi dove le famiglie continuano a vivere in uno stato igenico-sanitario pietoso e nessuno fa nulla. Contestualmente bisognerà ristabilire le attività sportive in quell'area; cosa che oggi sarebbe un grande traguardo visto che nulla o quasi questa città offre ai giovani. Ripongo nuovamente la fiducia nel sindaco Mongelli, che ha dimostrato interesse e attenzione verso una parte di popolazione svantaggiata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento