rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Giuseppe Pedarra è il nuovo portavoce di Fratelli d’Italia: "Foggia ha bisogno di respirare aria di vera destra"

Il neo coordinatore del partito di Meloni è un avvocato. Le parole di Giandonato La Salandra e Giuseppe Mainiero

Il presidente provinciale di FdI, Giandonato La Salandra, ha nominato quale coordinatore del partito di Giorgia Meloni, per la città di Foggia, l’avvocato Giuseppe Pedarra. Figura politicamente legata al Movimento Sociale Italiano prima e ad Allenza Nazionale poi, il cui curriculum personale e politico ha incontrato il favore degli iscritti del capoluogo dauno, ed il plauso del capogruppo al comune di Foggia di Fratelli d’Italia, Giuseppe Mainiero. “Ho partecipato personalmente ai differenti incontri che hanno portato all’individuazione di Peppino Pedarra come coordinatore della città di Foggia. Un’amicizia personale e politica che ha radici profonde, ed a ragione delle quali, insieme, sapremo restituire alla città di Foggia quella centralità politica da troppo tempo assente” dichiara di Capogruppo Mainiero.

“Il confronto personale con l’avvocato Pedarra è stato particolarmente importante per l’entusiasmo riscontrato in una sfida importante per la città di Foggia. Una figura attenta e politicamente indiscutibile per competenze amministrative e culturali. Chiara e lineare nella sua storia, capace di dialogare con una città che ha bisogno di una politica di destra spoglia da contaminazioni qualunquiste” queste le parole del presidente provinciale del partito, che proprio da Foggia intende ripartire per una maggiore crescita sul territorio.

Il neo coordinatore cittadino, dopo aver illustrato le dinamiche operative, ha così commentato: “L'affetto che mi mostrate non poteva non potarmi a stare con tutti voi in un progetto politico ambizioso e di alto profilo per la citta' che non vive una stagione degna del ruolo che compete alla Città capoluogo. Indirizzerò con tutti voi l'azione programmatica verso i problemi che maggiormente incidono nella nostra comunità senza dimenticare il lavoro per il recupero delle migliori energie del mondo della destra distratte da un fatalismo sfociato nel disinteresse per la politica, favorendo così mestierandi che hanno reso la politica un impiego da difendere contro qualsiasi logico e coerenza. L'impegno per la città, come già stato dimostrato in precedenza, non prescinde dalla radice di uomini di destra perchè la nostra appartenza non è solo ad un partito ma è un modo di vivere.

La città ha bisogno di respirare aria di vera destra nell'amministrare senza compromessi di scarso pregio. Personalmente il lavoro che mi appassiona è quello di dare un senso politico alla gestione della cosa pubblica con ingerenze finalizzate solo a migliorare la vita nella nostra città. Dobbiamo recuperare temi e battaglie che sono sempre appartenuti alla nostra storia politica e non possiamo permettere ad altri di appropriarsi di valori dei quali non ne conoscono la portata. Il coordinamento si articolerà in settori che contribuiranno sia all'azione politica che a quella amministrativa. Non posso non segnalare l'impegno del dott. Mainiero nel consiglio comunale al quale non faremo mancare il necessario contributo per continuare nelle iniziative politico-amministrative intraprese i cui risultati hanno già ottenuto condivisioni eccellenti"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe Pedarra è il nuovo portavoce di Fratelli d’Italia: "Foggia ha bisogno di respirare aria di vera destra"

FoggiaToday è in caricamento