Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Strade rotte, illuminazione assente, servizi precari: il grido di dolore del Villaggio degli Artigiani

Focus ieri sulla zona artigianale di Foggia a 42 anni dalla sua nascita nella seconda tappa di "Foggia in testa"

 

Secondo appunamento con "Foggia in testa", il formato che sta accompagnando il capogruppo dei Fratelli d'Italia, Giuseppe Mainiero, in lungo e in largo nella città di Foggia e parlare dei problemi che l'attanagliano. Un laboratorio di idee in vista delle prossime elezioni comunali, così è stato definito, per scrivere l'agenda del prossimo governo.

Ieri tappa al Villaggio degli Artigiani per parlare dei problemi vissuti dagli imprenditori e dagli artigiani, appunto, che popolano la parte economica di Foggia, un tempo cuore pulsante della città, ed oggi lasciata dalle istituzioni nel più totale abbandono.

Questo hanno lamentato ieri gli intervenuti al Conart nel giorno del 42esimo compleanno della zona artigianale della città.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento