Il Pdl di Manfredonia perde i pezzi, La Torre si dichiara indipendente

Giuseppe La Torre, consigliere comunale di Manfredonia, lascia il Popolo della Libertà e si dichiara indipendente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Ho deciso, dopo una lunga riflessione, di lasciare il Popolo della Libertà e il suo gruppo consiliare al Comune di Manfredonia, dichiarandomi indipendente. Si tratta di una decisione sofferta, che prescinde completamente dalla situazione locale e non muta in alcun modo gli equilibri amministrativi e le posizioni che hanno indotto i cittadini manfredoniani a darmi la loro fiducia, della quale mi onoro.

Non mi sentivo più di far parte del Pdl perché non posso ulteriormente sopportare una costante ed insistita prassi che nega spazio alle competenze e alle capacità per premiare altre logiche. L’Italia, al Sud come al Nord, ha bisogno di merito e di meritocrazia. Abbiamo tutti sperato che il Popolo della Libertà fosse la forza politica che teneva alta questa bandiera. Oggi dobbiamo constatare con rammarico che quella speranza è stata delusa. Credo sia impossibile per chiunque – di sicuro lo è per me - non prenderne atto e non trarne le conseguenze”.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento