Politica

Giuliano Volpe verso il Parlamento si autosospende dalla carica di Rettore

"Si voglia considerare la mia candidatura come una positiva opportunità per la nostra comunità universitaria, la Capitanata e la Puglia"

Giuliano Volpe

Con un posto praticamente assicurato tra i banchi del Senato della Repubblica, Giuliano Volpe, candidato alle Politiche del 24-25 febbraio prossimo nella lista di Sinistra Ecologia e Libertà, secondo in Puglia dopo Stefàno, ha comunicato la decisione di autosospendersi dalla carica di Rettore il 21 gennaio, qualche giorno dopo la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico in programma il 15, durante la quale l’archeologo nato a Terlizzi presenterà la relazione e il bilancio delle attività svolte. La funzioni saranno poi temporaneamente affidate al Prorettore vicario, prof. Giuseppe Carrieri.

"Per garantire il normale svolgimento delle attività universitarie - si legge nella nota del professore - in modo da evitare di provocare dannose interruzioni in una delicata fase di avvio d’anno, che prevede anche atti importanti (tra questi le prese di servizio dei colleghi idonei, secondo quanto già deliberato dagli Organi di Governo), e per allontanare al contempo il rischio di improprie sovrapposizioni con gli impegni elettorali delle prossime settimane, ritengo doveroso ‘autosospendermi’ nello svolgimento della mia carica durante il periodo compreso tra l’ufficializzazione delle liste e le elezioni” ha dichiarato il Rettore.

“In caso di esito positivo della mia candidatura sarà mia cura presentare immediatamente le dimissioni e invitare il decano, prof. Antonio Muscio, ad assumere il compito di curare l’ordinaria amministrazione ed avviare le procedure per le elezioni del mio successore” prosegue il candidato di Sel.

“Ho ritenuto opportuno comunicarVi tempestivamente queste delicate e importanti decisioni, sia per farVi partecipi di questo mio nuovo impegno, che, qualora fosse coronato da successo, mi consentirebbe di proseguire, in altri ruoli, gli sforzi per la difesa e la crescita della nostra Università, sia per rassicurare tutta la comunità, in particolare gli studenti, sul normale svolgimento della vita accademica in questa fase di transizione, auspicando un clima di serenità e di condivisione.

Augurandomi che, nel pieno rispetto delle diverse posizioni politico-culturali, si voglia considerare la mia candidatura al Parlamento come una positiva opportunità per la nostra comunità universitaria, per il territorio di Capitanata e per l’intera Puglia, saluto tutti con stima, affetto e gratitudine” conclude.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuliano Volpe verso il Parlamento si autosospende dalla carica di Rettore

FoggiaToday è in caricamento