Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Passo indietro di Quarato: il consigliere grillino si dimette dalla presidenza della commissione Ambiente e Territorio

Giovanni Quarato ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente della commissione. Il commento di Rosa Barone, Mario Furore e Marco Pellegrini

Giovanni Quarato fa un passo indietro. L'ex candidato sindaco e consigliere comunale del Movimento 5 Stelle cede alle richieste di Rosa Barone, Mario Furore e Marco Pellegrini e si dimette dalla presidenza della commissione Ambiente e Territorio del Comune di Foggia.

Dopo il muro contro muro interno al Movimento, per il quale 35 attivisti si erano schierati dalla parte di Quarato chiedendogli di andare avanti, e l'intenzione dell'ingegnere di proseguire nel suo ruolo, ieri la decisione di lasciare. 

"Già un mese fa, a seguito del susseguirsi di scandali che avevano investito il Comune e componenti della maggioranza, avevamo chiesto questo passo indietro a Quarato, a tutela della sua immagine e di quella del M5S e, inoltre, per marcare la nostra distanza siderale da una fallimentare maggioranza di centro-destra la cui azione amministrativa, al momento, è sotto indagine della commissione di Accesso che accerterà eventuali infiltrazioni o condizionamenti da parte delle organizzazioni mafiose" spiegano l'assessore regionale, l'europarlamentare e il senatore pentastellati.

"Il M5S ha tra i suoi principi cardini la trasparenza e la legalità, non possiamo in alcun modo affiancarci a chi ha ridotto la nostra città in questo stato. Lavoreremo insieme ai nostri consiglieri comunali Fatigato e Quarato e a tutti i nostri sostenitori/simpatizzanti/elettori affinché il M5S continui ad essere sempre una alternativa credibile per tutti i foggiani" concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passo indietro di Quarato: il consigliere grillino si dimette dalla presidenza della commissione Ambiente e Territorio

FoggiaToday è in caricamento