I Giovani Democratici al lavoro per il “Sì’ al referendum del 17 aprile

Luca Grieco: “Ci attiveremo nei diversi circoli per fare campagna di informazione sul referendum del 17 aprile e inviteremo a votare SI”

I Giovani Democratici

Presentato il nuovo esecutivo dei Giovani Democratici di Capitanata. Lo rende noto il segretario provinciale Luca Grieco, all’indomani del primo incontro ufficiale dell’organizzazione giovanile dopo il congresso tenutosi il 20 febbraio.

Confermate le deleghe a Mauro Ciavarella (Sanità e Sociale), Giovanni Loiacono (Politiche giovanili, Forum e Associazionismo) e Antonello Maffione (Coordinamento Segretari di Circolo con delega alla Legalità), ricoperte già nell’ultimo esecutivo Di Noia. Confermati anche Anna Raffaela De Padova (Mezzogiorno, Mediterraneo e Politica estera) e Blerim Xheladini che succede a Michela Mastroluca nel ruolo di Responsabile Organizzazione con l’aggiunta della delega alle Diverse Abilità. Molte le new entry: Gaetano Fiorilli (Agricoltura e Sostenibilità), Simona Gaudiero (Vicesegretario con delega al Welfare, Lavoro e Formazione professionale), Sara Malek (Diritti e Pari opportunità), Francesca Mizzoni (Comunicazione), Stefano Pastucci (Scuola), Matteo Pio Placentino (Coordinatore della Segreteria con delega all’Ambiente e Enti locali), Francesco Prisco (Saperi e Formazione politica), Francesco Tartaglia (Università) e Vincenzo Vania (Tesseramento e Tesoreria). A loro si aggiunge, come membro di diritto, Federico Gaudelli, eletto Presidente della Direzione. Votata anche la nuova Commissione di Garanzia, di cui fanno parte Giordano Vitalazzo, in qualità di Presidente, Giuseppe De Padova e Rocco Freda.

Prima di dare inizio ai lavori il segretario Grieco ha chiesto alla direzione di osservare un minuto di silenzio per commemorare le vittime degli attentati di Bruxelles. “Una squadra giovane che saprà mettersi da subito al servizio. Le deleghe sono delle scatole da riempire: senza l’impegno e la passione non hanno significato. Da oggi ricominciamo: ci attiveremo nei diversi circoli per fare campagna di informazione sul referendum del 17 aprile e inviteremo a votare SI, dando seguito all’ordine del giorno approvato all’unanimità nel corso del congresso regionale dei Giovani Democratici Puglia del 27 febbraio scorso. Crediamo sia fondamentale andare a votare perché il referendum rappresenta la massima forma di partecipazione diretta.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’agenda dei Giovani Democratici la scuola di formazione e diversi temi: dal diritto del lavoro al diritto all’istruzione, dalla legalità e alla tutela dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento