Giornata del Ricordo, la commemorazione della Città di Foggia

Il 10 febbraio alle ore 12.00, Gianni Mongelli e Antonio Pepe deporranno una corona di alloro in piazza Martiri di Trieste per commemorare le vittime delle foibe

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

GIANNI MONGELLI - "E’ doveroso accostarsi alla celebrazione del Giorno del Ricordo con il rispetto e la pietà dovute alle vittime non combattenti di una guerra, il secondo conflitto mondiale, tragicamente segnata dalla quantità e dalla qualità delle azioni di sistematica aggressione alla popolazione civile per ragioni di razza e nazionalità. Per troppi anni questi morti sono stati utilizzati per giustificare e alimentare divisioni ideologiche che noi tutti abbiamo il dovere di contribuire a superare per favorire la piena, coerente e convinta affermazione dell’unità civica dell’Italia e degli italiani.

La democrazia vive di confronto; ma questo non può e non deve riguardare la nostra storia, la nostra memoria. Il dibattito su quanto accaduto in quegli anni deve essere motivo di unione e non  di contrapposizione. E’ sulla reciproca legittimazione, storica oltre che politica, che possiamo contribuire alla costruzione di un Paese moderno e normale, dove si ricordano questi inimmaginabili eventi per ricavarne il monito civico ad impedire che possano accadere ancora. Ora è il tempo della comprensione e della compassione, da utilizzare come lente di ingrandimento delle cronache storiche per trovarne le ragioni che ci uniscono e non quelle che ci dividono."

Torna su
FoggiaToday è in caricamento