Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Barone storce il naso per la nomina di Damone: “Nel pieno stile di una vecchia politica”

Con queste parole dal suo profilo Facebook, Rosa Barone attacca Emiliano per la nomina di Luigi Damone presso la Fondazione Banco di Napoli

Rosa Barone storce il naso per la nomina di Luigi Damone nel Consiglio regionale della fondazione Banco di Napoli: "Era chiaro fin da subito che con la presidenza di Emiliano alla Regione Puglia, ci saremmo ritrovati un sistema di nomine nelle partecipate, nelle fondazioni e nelle Asp controllate dalla Regione, fatte agli amici degli amici e nel pieno stile di Renzi o di una "vecchia politica" targata PD”.

Consigliere comunale di San Severo e candidato nella prima lista di Emiliano alle scorse elezioni regionali, la nomina di Damone, secondo l’esponente pentastellato, sarebbe avvenuta “senza tener conto di un barlume di meritocrazia”

Prosegue il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle: “Un gioco di alleanze che assicura solo poltrone e benefici ai soliti, quando nella stessa città di San Severo abbiamo problemi più gravi e strutture come la casa di Riposo "C. Masselli" che versa in una situazione precaria e che meriterebbe-questa sì - in modo urgente - la nomina di un commissario da parte del presidente Emiliano per salvare la struttura e la propria forza-lavoro, cosa che la sottoscritta ha più volte evidenziato.

Conclude Rosa Barone: “Ma si sa, per i partiti i bisogni dei politici e delle "poltrone" vengono prima di quelli dei cittadini e dei più deboli, tenetelo a mente quando un giorno andrete a rivotare."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barone storce il naso per la nomina di Damone: “Nel pieno stile di una vecchia politica”

FoggiaToday è in caricamento