Sanitaservice, De Leonardis: "Un caos in tutta la Puglia, emblematico il caso Foggia"

Nella realtà foggiana il presidente del gruppo Area Popolare conta 771 dipendenti diretti e 102 unità entrate senza alcun bando e selezione pubblica. "E poi, unica tra le Sanitaservice pugliesi, per alcuni servizi non versa l'Iva"

Giannicola De Leonardis

Una situazione caotica, da approfondire e modificare. Così il presidente del Gruppo Area Popolare in Consiglio regionale, Giannicola De Leonardis, definisce la realtà della Sanitaservice in Puglia. “L’audizione odierna in III Commissione dei direttori generali delle Asl e degli amministratori delle Sanitaservice pugliesi, pur in mancanza della documentazione da me richiesta e che sarà necessario acquisire per avere un quadro esaustivo e non approssimativo - spiega De Leonardis - , ha fatto comunque emergere le numerose contraddizioni e differenze tra realtà che dovrebbero invece essere omogenee, nell’interesse dei cittadini, per ottimizzare le risorse disponibili e migliorare la quantità e qualità complessiva dei servizi e delle prestazioni erogate”.

"Singolare ed emblematica, in tal senso, è apparsa la situazione della Sanitaservice foggiana, che presenta 771 dipendenti diretti – personale che lavorava da anni in società che avevano servizi in appalto dall’Asl e che è stato internalizzato dopo un lungo percorso -, e 102 ulteriori unità entrate senza alcun bando e selezione pubblica: 72 assunti attraverso il tramite di agenzie di lavoro interinale e 30 lavoratori autonomi, scelti in piena discrezionalità con la formula dell’ ‘intuitu personae’”.

Continua ancora il presidente del Gruppo Area Popolare: “Unica tra le Sanitaservice pugliesi, per alcuni servizi non versa l’Iva. Dopo il varo definitivo del Piano di riordino della Rete ospedaliera, sarà quindi necessario e opportuno affrontare e definire compiutamente questo spinoso capitolo per la sanità pugliese e per il bilancio complessivo dell’ente, introducendo e applicando criteri di omogeneità, equità ed economicità nei vari territori nel rispetto del buon senso e della correttezza doverosa per la collettività e per il personale stesso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento