De Leonardis sta con i 29 sindaci dei Monti Dauni: "Ignorati dal CIS, riaprite il tavolo di concertazione"

Il consigliere regionale: "I progetti presentati sono stati ignorati, senza argomentazioni credibili e convincenti: per questo, mi associo alla richiesta di riapertura del Tavolo di Concertazione, per garantire uno sviluppo omogeneo e uniforme alla provincia di Foggia"

Giannicola De Leonardis

"Condivido pienamente le preoccupazioni e le istanze dei 29 sindaci dei Monti Dauni, per l'iniqua distribuzione e ripartizione delle risorse del Contratto Istituzionale per lo sviluppo della Capitanata, e per la mancata - nonostante fosse doverosa - considerazione delle aree interne e dei loro territori, che presentano gravi e cronici problemi di viabilità e mobilità, e una dotazione infrastrutturale irrisoria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sindaci dei Monti Dauni: "Pronti a consegnare le fasce"

Così il consigliere regionale Giannicola De Leonardis, che si schiera al fianco dei sindaci del comprensorio. "I progetti presentati sono stati ignorati, senza argomentazioni credibili e convincenti: per questo, mi associo alla loro richiesta di riapertura immediata del Tavolo di Concertazione del C. I. S. Capitanata, con il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali interessati, per garantire uno sviluppo omogeneo e uniforme alla provincia di Foggia. Individuando e rivedendo priorità e carenze, scongiurando discriminazioni intollerabili e assicurando una visione e una prospettiva d'insieme, ancora e sempre assenti nella programmazione e nelle politiche regionali e nazionali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento