Dimissioni Mongelli: stanco e sotto pressione, il sindaco stacca la spina

Sul suo mandato pesano le vicende delle ex municipalizzate, del Teatro Giordano, dell'U.S. Foggia, del Pug, dei rifiuti e dei parcheggi. Ma anche i problemi di carattere politico-istituzionali

Gianni Mongelli

La decisione di Gianni Mongelli di rimettere il mandato da sindaco dopo soli tre anni spacca in due, se non in tre, la città di Foggia.

Centinaia e centinaia i commenti di gioia postati sui social network o sul nostro portale alla notizia delle sue dimissioni. Ma anche molti attestati di stima e messaggi di solidarietà.

Fanno riflettere i silenzi di chi avrebbe dovuto quantomeno esprimersi circa la decisione del primo cittadino di abbandonare una nave ormai alla deriva.

Mongelli lasciato solo dallo Stato, dai colleghi di lavoro e dalla città. Mongelli stanco, afflitto, sotto pressione. Non poteva che finire così.

Sulla sua figura sono stati scaricati sfoghi e preoccupazioni di una città relegata agli ultimi posti delle classifiche nazionali. Sul suo mandato pesano le vicende delle ex municipalizzate, del Teatro Giordano, dell’U.S. Foggia, del Pug, dei rifiuti e dei parcheggi. Ma anche i problemi di carattere politico-istituzionali.

L’addio di Lambresa e le dimissioni di quattro assessori dopo soli pochi mesi dal rimpasto, la dicono lunga sul destino del governo Mongelli.

Sulla decisione presa ieri mattina pesano i tagli nazionali effettuati con il decreto della Spending Review e un’opera di risanamento finanziario difficile da portare a termine. Ma soprattutto l’occupazione abusiva e dura da parte dei lavoratori di Foggia Servizi avvenuta ieri mattina a Palazzo di Città.

Blitz che ha costretto l'ingegnere a tagliare la corda e a ritirarsi a vita privata. A staccare la spina. A non voler parlare e discutere con nessuno di quanto accaduto.

A riflettere in solitudine, perché non si sa mai che in questi 19 giorni il sindaco del capoluogo dauno ci ripensi e ritiri le dimissioni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento