Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

GADD e Forum dei Giovani: “Rimarcare volontà di essere comunità”

Dopo gli incresciosi episodi dell'incendio alla cattedrale, del furto all'istituto scolastico "Santa Chiara" e delle rapine dei giorni scorsi, ecco il monito degli Amici della Domenica e del Forum dei Giovani

I recenti e incresciosi episodi avvenuti nel capoluogo dauno, non ultimo quello del furto eseguito l’altra notte presso l’istituto scolastico Santa Chiara, riproducono un’atmosfera surreale e di rassegnazione tra i cittadini foggiani.

Si vivono con apprensione il susseguirsi di episodi violenti e predatori. Gli Amici della Domenica e il Forum dei Giovani esprimono solidarietà all’istituto scolastico e chiedono apertamente alle istituzioni, in queste ore impegnate a decidere sull’aumento della Tarsu e ad attutire la protesta in atto a Palazzo di Città degli operatori del verde pubblico,  di fare altrettanto.

Una città ferita appunta, teatro osceno di episodi di “teppismo e bullismo nei luoghi che dovrebbero caratterizzarsi per sana e civile aggregazione” come affermano il GADD e il Forum dei giovani. A tal proposito i due gruppi aggiungono: “Accanto a questi segnali che devono mettere cittadinanza e Istituzioni in allerta, occorre allo stesso tempo rimarcare l’attivismo e la volontà di "essere comunità" di movimenti civici trasversali, i gesti di responsabilizzazione e cura dell’ambiente che vengono da più parti, l’autorganizzazione di comitati di quartiere e giovani cittadini non arresi all’incuria e al colpevole atteggiamento di delega".

Rinnovata consapevolezza civica, abbattimento del senso di solitudine e di sfiducia, voce e testimonianza del desiderio di miglioramento e rinnovamento della qualità della vita, servirebbero per restituire al capoluogo dauno lo splendore tradito e colpito al cuore da chi forse teme ancora di reagire e di provare a rialzare la testa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GADD e Forum dei Giovani: “Rimarcare volontà di essere comunità”

FoggiaToday è in caricamento