Politica Ordona

Furti al circolo "Aldo Moro" di Ordona, De Leonardis: "Messaggi intimidatori"

Il consigliere Regionale esprime solidarietà al presidente del circolo Terribile per i quattro furti avvenuti nel giro di pochi giorni. "Chiediamo alle forze dell’ordine e agli inquirenti di fare piena luce su questa inquietante vicenda"

Quattro furti in un arco temporale ravvicinato. E' quanto è stato denunciato dal presidente del Circolo Area Popolare - Ncd "Aldo Moro" di Ordona Giuseppe Terribile, che oggi ha ricevuto un messaggio di solidarietà da parte del consigliere regionale e Presidente del Presidente del Gruppo Movimento Schittulli-Area Popolare Giannicola De Leonardis.

“Esprimo a titolo personale e per conto dei colleghi a livello regionale e provinciale piena solidarietà al presidente del Circolo di Area Popolare- Ncd ‘Aldo Moro’ di Ordona (Foggia), Giuseppe Terribile, e agli iscritti, per i ripetuti furti, nella sede, che lasciano intendere più velati e preoccupanti messaggi intimidatori che una reale volontà di appropriarsi di oggetti di valore", nell’unico circolo del nostro partito presente a Ordona con una sede fisica, importante riferimento sul territorio, esordisce De Leonardis.

"Chiediamo allora alle forze dell’ordine e agli inquirenti di fare piena luce su questa inquietante vicenda, ribadendo con fermezza e determinazione che non saranno certo azioni così scriteriate a rallentare e arrestare il nostro radicamento, il nostro legame e la volontà di contatto diretto con le persone e le loro esigenze e problematiche, da sempre caratterizzante il nostro modo di fare e intendere la politica”, ha concluso.

“Se l’obiettivo è quello di spaventarci e indurci a chiudere la nostra risposta sarà del tenore esattamente opposto. Andremo in direzione ostinata e contraria, per citare Fabrizio De André, e continueremo il nostro impegno politico per rispetto dei valori e dei principi in cui crediamo e che ci appartengono profondamente”, ha dichiarato Giuseppe Terribile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti al circolo "Aldo Moro" di Ordona, De Leonardis: "Messaggi intimidatori"

FoggiaToday è in caricamento