rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022

"La mafia qui ha preso più forza sfruttando la debolezza della classe politico-amministrativa"

Lo ha detto l'europarlamentare Pd Franco Roberti, ex procuratore nazionale antimafia, tornato a Foggia per partecipare al convegno organizzato dal Partito Democratico 'La legalità conviene - Foggia oltre lo scioglimento'

"La mafia qui ha preso più forza in questi ultimi decenni perché ha sfruttato le opportunità offerte dalla debolezza della classe politico-amministrativa e dallo sviluppo tecnologico". La riflessione è dell'europarlamentare Pd Franco Roberti, già procuratore nazionale antimafia.

È tornato nel capoluogo dauno per partecipare all'incontro 'La legalità conviene - Foggia oltre lo scioglimento', prima tappa di un percorso di confronto e di riflessione con la città, come ha spiegato il segretario cittadino del Partito Democratico Davide Emanuele, "per trovare insieme la forza di reagire, uno stimolo nella cittadinanza attiva per uscire fuori dalle sabbie mobili in cui è sprofondata, con una prospettiva di buone prassi, facendo affermare dei principi".

Nel suo excursus sulla criminalità organizzata in provincia di Foggia, l'ex magistrato ha parlato di "una mafia arcaica ma al tempo stesso modernissima, perché sfrutta molto bene le opportunità offerte dalla digitalizzazione". La mafia oggi "spara di meno - ha detto Roberti - e questo attenua la percezione del fenomeno e del pericolo mafioso, a tutto vantaggio delle mafie stesse".

Video popolari

"La mafia qui ha preso più forza sfruttando la debolezza della classe politico-amministrativa"

FoggiaToday è in caricamento