Landella a Mongelli: “E’ il momento di farla finita con questo spettacolo indegno”

Oda Teatro, Landella: “Non mi sembra che il presidente della Provincia Pepe sia mai andato a protestare sotto la sede del Comune per far aprire il Giordano”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Mongelli è stato per 4 anni ostaggio dei Socialisti e solo oggi si accorge che avrebbe dovuto fare chiarezza su chi ha mandato in deficit il comune di Foggia, scaricando su Ciliberti e Benvenuto tutte le responsabilità che, invece, appartengono anche a questa maggioranza e quelle forze politiche che sostenevano ieri Ciliberti ed oggi il suo mandato sindacale”.

Il coordinatore provinciale del Popolo della Libertà, Franco Landella, è intervenuto in aula per chiedere al sindaco di far cadere il sipario su questa legislatura, soprattutto dopo l’annuncio dei Socialisti di abbandonare la maggioranza.  “Mi domando se c’è ancora una maggioranza e poi da chi è veramente composta. Faccio appello al senso di responsabilità dei consiglieri comunali che oggi sono in maggioranza ma non condividono più l’azione di governo.

E’ il momento di farla finita con questo spettacolo indegno. Il teatrino delle promesse deve finire, hanno pagato già troppe persone. Dal fallimento dell’Amica alle cooperative sociali, dall’assenza dei servizi essenziali iniziando dalle strade alla totale incapacità di saper affrontare i problemi. Non dobbiamo perdere più tempo. E’ necessario dare una nuova Amministrazione comunale con una maggioranza piena, produttiva e capace, che faccia della trasparenza e della programmazione i punti cardine della legislatura”.

Durante l’intervento Landella ha fatto riferimento anche alla momentanea chiusura dell’Oda Teatro. “Abbiamo visto il sindaco Mongelli sostenere la causa dell’Oda Teatro protestando sotto la sede dell’amministrazione provinciale. Nulla da eccepire se non per il fatto che Mongelli dovrebbe ricordarsi che sono anni che il teatro Giordano è chiuso e non per delle piccole inadempienze, per non parlare poi del teatro Mediterraneo. Non mi sembra che il presidente della Provincia Pepe sia mai andato a protestare sotto la sede del Comune per far aprire il Giordano”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento