Il Lions Club ‘Umberto Giordano' ha un nuovo presidente: è Francesco D'Emilio

Ha già ricoperto la massima carica in passato e prenderà il timone dall’avvocato Michele Curtotti per l’anno sociale 2014-2015. “Ci impegneremo per promuovere progetti benefici, dibattiti e campagne di sensibilizzazione per i giovani”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Dopo un anno ricco di iniziative benefiche e convegni-studio, il Lions Club ‘Umberto Giordano’ di Foggia ha ufficializzato l’ormai imminente cambio al timone, in attesa della cerimonia ufficiale del passaggio delle consegne (prevista a giugno).

Per volere unanime dei componenti del Club, infatti, il ruolo di presidente per l’anno sociale 2014-2015 passerà dall’avvocato Michele Curtotti al dottor Francesco D’Emilio che ha già ricoperto la massima carica nell’anno sociale 2009-2010.

Una nuova attestazione di fiducia per la quale D’Emilio ha manifestato soddisfazione garantendo il massimo impegno per la buona riuscita delle attività socio-culturali previste dalla mission del club. Il nuovo direttivo ed il programma ufficiale della stagione 2014/2015 verranno presentati in occasione della cerimonia del passaggio delle consegne.

Ma D’Emilio e i soci stanno già lavorando alla stesura di un fitto calendario di appuntamenti che vedrà ancora una volta in primo piano le iniziative del ‘Foggia Umberto Giordano’: convegni, conviviali, service, gite sociali, iniziative filantropiche e tanto altro.

“Concordemente all’obiettivo di ogni Lions Club, che è quello di prendere concretamente parte al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità, anche quest’anno ci impegneremo al massimo per promuovere progetti benefici, raccolte fondi, incontri, dibattiti e campagne di sensibilizzazione indirizzate ai giovani della nostra città” ha dichiarato D’Emilio “ma ci sarà spazio anche per momenti ludici e di mera aggregazione”.

Tra le varie opere di utilità collettiva compiute nel recente passato dall’Umberto Giordano figurano il restauro dell’unica fossa granaia superstite a Foggia e lo screening gratuito per la prevenzione del tumore del colon-retto promosso dal dott. Francesco Montini.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento