Francesca Notaristefano è il primo “baby sindaco” della storia del Comune di Zapponeta

Ad affiancare il primo cittadino dei ragazzi, il vice Francesco Del Vecchio, i due assessori, Savino Di Noia e Giulia Bonito, i sei consiglieri comunali Francesca De Feo, Chiara Valentino, Michele Basile, Gioacchino Esposito e Concetta Del Vecchio

I due sindaci di Zapponeta
Si è insediato oggi il primo Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze della storia del Comune di Zapponeta. Il “baby” sindaco è stato eletto oggi, nella sala consiliare del Palazzo di Città, da dieci consiglieri comunali provenienti dalle 4^ e 5^ elementari e da tutte le classi della Scuola Media. 

Sui banchi, abitualmente occupati dagli amministratori comunali, erano seduti i dieci piccoli consiglieri eletti. Dopo la lettura dei programmi e delle idee destinate allo sviluppo della propria comunità, è stata eletta Francesca Notaristefano, la 12enne che frequenta la II media dell’Istituto Comprensivo Statale di Zapponeta.

Ad affiancare il primo cittadino dei ragazzi, il vice Francesco Del Vecchio, i due assessori, Savino Di Noia e Giulia Bonito, i sei consiglieri comunali Francesca De Feo, Chiara Valentino, Michele Basile, Gioacchino Esposito e Concetta Del Vecchio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi è stata una giornata emozionante – hanno dichiarato nei loro discorsi il sindaco, Vincenzo D’Aloisio, ed il suo vice, Vincenzo Riontino – abbiamo ritenuto importante puntare sui più piccoli, responsabilizzandoli ed educandoli alla vita attiva e sociale, ed inculcando in loro la cura verso il proprio paese. Siamo sicuri di aver dato inizio ad un percorso importante dal punto di vista culturale e civico, e di aver fatto fare al nostro paese un ulteriore passo verso il cambiamento. I nostri figli sono il presente e il futuro, e in loro non possiamo che nutrire tutte le nostre speranze”, hanno concluso i due amministratori comunali.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Covid19, la Puglia si prepara all'ondata di ottobre: "Ospedali potenziati, regole severissime: sarà una campagna militare"

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento