Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

Fotovoltaico Masseria Giardino: il “no” delle associazioni ambientaliste

CSN, FAI, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, VAS e WWF, storcono il naso pensando alla trasformazione dell'area che da patrimonio storico-agricolo, culturale e naturalistico diventerebbe una zona industriale

Masseria Giardino

Si riaccende la polemica sulla costruzione di un parco fotovoltaico da 60-80 megawatt su un’area di 200 ettari presso Masseria Giardino. A rompere il silenzio di questi giorni ci hanno pensato le sette associazioni ambientaliste che hanno fatto formale richiesta di accesso alla documentazione.

CSN, FAI, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, VAS e WWF, storcono il naso pensando alla trasformazione dell’area che da patrimonio storico-agricolo, culturale e naturalistico diventerebbe una zona industriale.  “Il provvedimento che dà il via a questo incredibile mostro ambientale ammazza Parco regionale e ammazza Masseria Giardino è la “Deliberazione del consiglio comunale n. 50 del 24/06/2011” tuonano in coro le associazioni.

Nella nota a mezzo stampa, il fronte dei “no” pone l’attenzione su alcune presunte anomalie: nella delibera mancherebbero ad esempio la verifica VAS e quella della Valutazione di incidenza, demandando il tutto al Responsabile del Procedimento perché siano intraprese le necessarie procedure.

Inoltre si stabilisce subitamente il carattere di “pubblico interesse”, senza richiamare alcuna specifica normativa, mentre è noto che questi impianti possono assumere detta qualifica solo dopo il conseguimento dell’Autorizzazione regionale” aggiungono.

Le associazioni ambientaliste CSN, FAI, Italia nostra, Legambiente, LIPU, VAS, WWF, nel proporre istanza di accesso agli atti, invitano ancora una volta l’Amministrazione comunale di Foggia a fare un passo indietro e abbandonare “l’assurdo progetto della gigantesca centrale solare, approvato in palese contraddizione con i processi partecipativi promossi dalla stessa Amministrazione sul redigendo Piano Urbanistico comunale la cui adozione è costantemente differita”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotovoltaico Masseria Giardino: il “no” delle associazioni ambientaliste

FoggiaToday è in caricamento