FN: il rientro dei soldati per contrastare la microcriminalità

La richiesta del coordinamento cittadino è quella di far rientrare i soldati in patria per far fronte all'emergenza dei territori bersagliati da furti, rapine, omicidi, aggressioni

Il coordinamento cittadino di Forza Nuova ha ribadito il “no” alla guerra in Afghanistan. La decisione di continuare a prendere le distanze da quella che viene definita una missione di pace, ma che ha tutti i connotati di una battaglia all’ultimo sangue, è stata presa a poche settimane dall’ultimo militare caduto in guerra in ordine di tempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il messaggio di protesta che gli esponenti di FN hanno voluto sottintendere, attraverso una distribuzione capillare di volantini, è stato quello di contrastare la microcriminalità che nel capoluogo dauno sta mettendo in serio pericolo l’incolumità fisica dei cittadini. La richiesta del coordinamento cittadino è quella di far rientrare i soldati in patria per far fronte all’emergenza dei territori bersagliati da furti, rapine, omicidi, aggressioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento