Politica

"San Nicandro viene prima". Dirigenti di Forza Italia appoggiano il sindaco di PD-M5S: "Oltre gli steccati politici per un unico obiettivo"

Con 'Forza San Nicandro' salgono a cinque le liste che alle prossime Amministrative sosterranno la candidatura a sindaco di Matteo Vocale, nel segno di "San Nicandro Garganico unita e forte"

Anche il gruppo dirigente di Forza Italia appoggerà il candidato sindaco Matteo Vocale di PD, Movimento 5 Stelle, Un cuore per Sannicandro e Rinascita Sannicandrese. Lo farà con la civica, che ricalca i colori del tricolore del partito di Berlusconi, ‘Forza San Nicandro’.

I forzisti non avrebbero ricevuto l’ok dagli organi provinciali. Sarebbe stato più forte il tentativo di ridare a San Nicandro Garganico stabilità e dignità dopo un periodo difficile. Nei mesi scorsi la città è balzata alla cronaca per un’aggressione agli uomini della Guardia di Finanza, prima ancora per la questione della truffa dei buoni spesa.

A complicare le cose, la scomparsa avvenuta nei primi giorni dell’anno dell’ex sindaco e medico, Costantino Ciavarella, stroncato dal Covid. Il 12 giugno scorso si era dimessa la sindaca facente funzioni, Carmela Cataluddi, "per comportamenti poco consoni al ruolo di amministratori pubblici".

“In quest’ultimo frenetico volger di tempo del panorama politico locale mi sono sentita spaesata, arresa di fronte una politica basata sull’io e mai sul noi. In questi giorni di riflessione ho pensato a tutto quello che fatto e non ho fatto, dato e non dato e per altro vissuto, ed oggi sento che sia giusto, fuori da ogni ambiguità, accantonare il Mio Partito, con l’amarezza anche di un piccolo fallimento personale, ma con la serenità di aver percorso tutte le strade della mente e del cuore. Porterò il mio sincero apporto a Matteo Vocale per le comunali 2021 di San Nicandro Garganico. Un ragazzo che conosco bene, perbene, serio, che mette il cuore per questa città, che ha voglia di fare e che sicuramente darà merito alla politica, quella in cui io credo, quella del confronto, quella con la quale sono cresciuta, quella che mi ha portato a fare una scelta coraggiosa, dove non ci sono evidenze di poltrone, ma solo evidenza di voglia di fare e di  dare. Coloro che credono che questo sia un cambiare bandiera, a loro dico che sbagliano ma di grosso, perché per me dopo aver vissuto realtà che fortunatamente volgono al termine, oggi per me il fulcro è la credibilità delle persone, è il raggiungimento dell’obiettivo di dare vita ad una città che ha assolutamente fame di dignità, cultura e politica. Il credo resta, ma San Nicandro oggi è e viene prima di tutto con passione e serietà”. il commento di Lorena Di Salvia.

In una nota stampa a firma delle cinque liste si legge che "le interlocuzioni dei giorni scorsi tra la coalizione formata da centrosinistra-M5S-forze civiche, a sostegno del candidato sindaco Matteo Vocale e le altre forze in campo, hanno raggiunto un ennesimo risultato di grande importanza, allargando lo scenario oltre gli steccati politici e mettendo insieme con intelligenza e senso di responsabilità esperienze distanti ma unite da un unico obiettivo per San Nicandro Garganico. Nasce dunque la lista civica ‘Forza San Nicandro’ una scelta condivisa da un gruppo proveniente dalla politica di partito e d’intesa con donne e uomini della società civile”.

Scrivono i promotori Giovanni D’Emma, Nicola Grifa, Giuseppe Ritoli, Vincenzo Galasso, Giovanni Villani, Ciro Tritto, Mario Curatolo, Maria Grazia Marrocchella, Lorena Di Salvia e Fabrizio Tancredi: “Una politica vicina alla gente, che è sempre più delusa di come negli ultimi anni sono stati trattati i temi urgenti per la città, ci ha portato a valorizzare esperienze e culture diverse. E’ giunto il momento di unire capacità e competenze migliori per un progetto che vada oltre i soliti schemi e superi confini della politica tradizionale, fiduciosi di una prospettiva che guarda al futuro con certezza, concretezza e credibilità. Non è più sufficiente limitarsi a portare avanti l’ordinaria amministrazione, per mancanza di una visione di vero sviluppo lungimirante e moderna. Pertanto la sfida che ci aspetta porta a sognare in grande e realizzare un progetto per una città all’avanguardia, con la dovuta passione e dedizione. Pronti, quindi, a sottoscrivere un Patto per il bene della città con il candidato Sindaco Matteo Vocale e la sua coalizione, che oltre ad un concreto programma di rilancio ha posto al centro strategie chiare basate sulla lealtà e sui contenuti che mirano a valorizzare il nostro territorio”.

Queste le parole del candidato sindaco Matteo Vocale: “Confido molto nella lealtà di questo gruppo, che sta condividendo con noi un senso di responsabilità di portata storica, per questa scelta che viene da lontano e per la quale ringrazio tutti per la fiducia. Sono persone con un forte senso di appartenenza, un valore aggiunto che contribuirà alla stabilità del governo cittadino e all’esclusione degli individualismi litigiosi e voraci. Abbiamo ora rafforzato il fronte comune della politica seria, ragionata, rispettosa delle istituzioni e dei cittadini, quella che ha riferimenti certi ben oltre il nostro territorio e che non si fa imporre scelte dall’alto ma discute e trova soluzioni da sola, perché unita anzitutto dall’essere sannicandresi coscienti, pensanti e attivi.”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"San Nicandro viene prima". Dirigenti di Forza Italia appoggiano il sindaco di PD-M5S: "Oltre gli steccati politici per un unico obiettivo"

FoggiaToday è in caricamento