Politica

Torna il sereno in Forza Italia: riecco Di Mauro e Potenza. Landella: "Nuovo corso"

Raffaele Di Mauro commissario provinciale di Forza Italia. Tra i vice c'è anche Antonio Potenza. Gli auguri e gli auspici del sindaco di Foggia

Il sindaco di Foggia riabbraccia Raffaele Di Mauro, al quale il segretario regionale di Forza Italia, Luigi Vitali, ha affidato le chiavi del partito in provincia di Foggia. Per il neo commissario, dopo la parentesi elettorale con il Nuovo Centrodestra a sostegno dell'esponente 'Innovatori', Ilaria Mari, si tratta di un ritorno, avendo ricoperto in passato il ruolo di coordinatore giovanile. Landella formula i migliori auguri anche ad Antonio Potenza (vicecommissario insieme a Giovanni D’Emma, Mario Follieri e Giuseppe Moscarella) che Tarquinio (dimissionario) aveva cacciato dal partito e con il quale, all'indomani della sconfitta subita nella corsa a Palazzo Dogana, si era reso protagonista di uno scambio di accuse Sembra tornare il sereno, quindi, tra le fila di Forza Italia, partito che tra gli altri registra il ritorno di Luigi Miranda, candidato alle elezioni regionali insieme a Michaela Di Donna, cognata del sindaco di Foggia, dopo il beneplacito di Silvio Berlusconi. 

Così Franco Landella, sindaco di Foggia, commenta la nomina di Raffaele Di Mauro: "Al neo commissario provinciale Raffaele Di Mauro, che sarà affiancato nel suo incarico da dirigenti ed amministratori di lunga e comprovata esperienza, faccio il mio più sincero in bocca al lupo, poiché la sua nomina corrisponde anche all’apertura di un nuovo corso, contraddistinto dal rinnovamento e dal protagonismo di una nuova generazione che nel passato si è formata proprio nel movimento giovanile di Forza Italia. Ed è particolarmente importante che questa impronta di rinnovamento sia giunta in una delle congiunture più delicate vissute dal nostro partito. Questo è quindi il momento di rimettere in circolo idee, movimentismo e capacità aggregativa, di restituire entusiasmo ad un elettorato al quale dobbiamo tornare ad offrire prospettive e fiducia."

Il primo cittadino sottolinea: "Sono certo che la nuova dirigenza del partito saprà accompagnarci in questo percorso, che oggi conduciamo anche misurandoci con la sfida di governo che ci vede protagonisti. Un grazie va anche al coordinatore regionale Luigi Vitali per aver rispettato i tempi che ci aveva comunicato con riferimento alle nomine"

E conclude: "Per esperienza personale conosco bene quanto sia gravosa e delicata la responsabilità di guidare un grande movimento politico come il nostro. Allo stesso tempo so però che si tratta di un compito esaltante. Siamo dunque decisi a cogliere appieno il senso di questa opportunità, lavorando assieme per consolidare e rilanciare la proposta politica di Forza Italia, in un clima di concordia che superi le divisioni e le contrapposizioni di questi ultimi mesi, nel segno dell’unità e dell’affermazione piena dei valori che animano la nostra attività quotidiana ed il nostro impegno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il sereno in Forza Italia: riecco Di Mauro e Potenza. Landella: "Nuovo corso"

FoggiaToday è in caricamento