"Strade come a Beirut", l'assessore Bove risponde: "Facciamo il possibile, non esistono zone di serie B"

Dopo la denuncia pubblicata da Foggiatoday del consigliere comunale Sciagura, interviene l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia: "Accuse lesive. Lavoriamo in base alle risorse"

Lo stato di Via Guerrieri, a Foggia

“Le dichiarazioni del consigliere Marcello Sciagura, secondo cui le segnalazioni sulle buche stradali che provengono dai consiglieri di minoranza non verrebbero prese in considerazione a differenza di ciò che accadrebbe con i consiglieri di maggioranza, sono non solo lesive dell’immagine dell’Amministrazione comunale ma vanno stigmatizzate senza se e senza ma. Sono diversi mesi che la squadra ausiliare del Comune di Foggia quasi quotidianamente è impegnata nella chiusura di buche e voragini che periodicamente si presentano su molte arterie cittadine, anche per via della scarsa manutenzione effettuata negli anni scorsi dal centrosinistra del consigliere Sciagura” così l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove, all’indomani della segnalazione a mezzo social del consigliere, ripresa da Foggiatoday.

“Le segnalazioni ci arrivano tanto dai cittadini quanto dagli amministratori e, compatibilmente con i tempi e le risorse a disposizione, vengono effettuati lavori di ripristino stradale. Seppur tra le difficoltà economiche, questa Amministrazione ha provveduto a far riasfaltare alcune strade come via Manfredonia, via Alfonso d’Aragona, viale Fortore, via Garibaldi, via Rosati, viale degli Aviatori, via Telesforo, tratturo Camporeale, viale Michelangelo, viale I Maggio e le rotatorie di via Napoli e viale Pinto, ha chiesto e ottenuto da Acquedotto Pugliese il ripristino totale delle strade al termine dei lavori che riguardano la rete idrica ed ha programmato interventi in via Manfredi, via Napoli e via Cavotta. Non esistono, dunque, strade o buche di serie A e di serie B, come dimostrano gli interventi effettuati sia in centro che nelle periferie e nelle borgate cittadine. Forse le prossime scadenze elettorali stanno esasperando gli animi più del dovuto e spingono qualcuno a dichiarazioni inopportune e strumentali” conclude Bove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento