Politica

Fitto pronto a scendere in campo, l’NCD ad appoggiare Emiliano

Caos in Forza Italia, dove Raffaele Fitto potrebbe scendere in campo. Situazione instabile anche in casa Nuovo Centrodestra, dove il rimpasto di giunta a Foggia sarebbe determinante per l'appoggio a Emiliano

Sono ore decisive per il futuro del centrodestra pugliese. L’ex governatore della Regione Puglia, Raffaele Fitto, sarebbe pronto a scendere in campo e a tentare nuovamente la scalata a via Capruzzi, nonostante il richiamo di Francesco Schittulli al senso di responsabilità e all’unità della coalizione. Coalizione che nelle intenzioni dell’oncologo è chiamata a battere il centrosinistra di Michele Emiliano e “a girare pagina dopo 10 anni di disastrosa amministrazione regionale e maggioranza PD”.

I fittiani pugliesi - alcuni dei quali resterebbero fuori dalle liste targate Vitali - insistono perché il loro leader si candidi. L’ipotesi, quindi, potrebbe materializzarsi presto, anche prima della presentazione del nuovo organigramma regionale di Forza Italia, in programma sabato prossimo.

Sono ore concitate anche in casa Nuovo Centrodestra, gruppo che starebbe virando a sinistra verso Emiliano, complice il discusso rimpasto di Giunta al Comune di Foggia. Le scelte di Landella non sono piaciute agli esponenti locali, provinciali e regionali, tanto da spingere Massimo Cassano, coordinatore regionale del partito di Alfano, a chiedere al primo cittadino del capoluogo dauno un passo indietro.

Dietrofront che se non dovesse arrivare, “costringerebbe” l’NCD a staccare la spina e a prendere altre strade. Tempo fino a venerdì, dove a Bari il partito si riunirà per prendere più di una decisione: se uscire dalla maggioranza di governo a Palazzo di Città e se sostenere Michele Emiliano nella corsa alla presidenza della Regione Puglia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitto pronto a scendere in campo, l’NCD ad appoggiare Emiliano

FoggiaToday è in caricamento