Politica

San Nicandro, scricchiola l'amministrazione comunale: 7 consiglieri firmano per lo scioglimento

La nota stampa congiunta: 'E' la  decisione più giusta". Firme a disposizione di un notaio, per attivare l’iter per lo scioglimento anticipato del consiglio comunale. Per mandare a casa l'amministrazione mancano ancora due firme

San Nicandro Garganico

"La situazione politica cittadina è ormai degenerata sotto il profilo etico-amministrativo". Così ieri sera, sette consiglieri di minoranza del Comune di San Nicandro Garganico hanno annunciato "una scelta estrema e rigorosa: mettere a disposizione le nostre firme presso un notaio, attivando l’iter per lo scioglimento anticipato del
consiglio comunale".

La decisione è stata comunicata attraverso una nota stampa congiunta a firma di Gianpaolo D’Antuono, Mario
D’Ambrosio e Arcangela Tardio del Partito Democratico, Pierpaolo Gualano e Antonietta Tiscia della lista 'Un cuore per SNG, Lorena Di Salvia e Fabrizio Tancredi di Forza Italia.

"Dopo un’articolata discussione, prendiamo atto che la situazione politica cittadina è ormai degenerata. Riteniamo, tra le altre cose, che l’ultima nomina assessorile rappresenti un atto che offende la dignità del popolo sannicandrese, già fortemente provata sotto il profilo sociale ed economico".

"Per questo, concordemente, dedidiamo di assumere una posizione netta ed intransigente per porre fine a questa ormai indecorosa esperienza amministrativa. Il nostro senso di responsabilità, pertanto, ci obbliga a mettere a disposizione le nostre firme presso un notaio, attivando l’iter per lo scioglimento anticipato del consiglio comunale .E' la  decisione più giusta", concludono. Per mandare a casa l'amministrazione comunale mancano ancora due firme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicandro, scricchiola l'amministrazione comunale: 7 consiglieri firmano per lo scioglimento

FoggiaToday è in caricamento