Si conclude la consiliatura della I circoscrizione Arpi Croci (Nord)

Il presidente Tannoia traccia un bilancio del quinquennio evidenziando i risultati raggiunti e avanzando una richiesta: la permanenza delle tre istituzioni decentrate

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il presidente della Prima Circoscrizione Arpi-Croci Nord Antonio Tannoia, presenta i risultati ottenuti durante la sua consiliatura, che volge ormai al termine.

In occasione del termine di questa Consiliatura, si intendono porre in evidenza alcuni aspetti positivi e risultati raggiunti nell’arco del quinquennio da questa Istituzione decentrata. In prima battuta si ritiene giusto rimarcare il modus operandi dell’Ufficio circoscrizionale, tutto improntato a soddisfare le esigenze dei residenti nel relativo Territorio, cercando di risolvere ogni sorta di criticità segnalata, attraverso fasi di ascolto, di riscontro e trasmissione richieste agli Assessorati comunali competenti (illuminazione pubblica, verde ed arredo urbano, ripristino strade/marciapiedi, problematiche igienico – sanitarie – ambientali, ecc), in stretta collaborazione con i Consiglieri ed il Personale dipendente del Decentramento.

Si sottolinea inoltre la costanza e lo spirito di abnegazione dello scrivente e delle persone precitate, per valorizzare in tutti i modi le attività relative alla Scuola di Tradizioni Università del Crocese, fino all’ultimo importantissimo obiettivo perseguito, consistente nella “adozione” della Scuola medesima da parte del Servizio Amministrativo scolastico comunale e Assessorato competente. Ulteriore momento importante di collaborazione di questa Circoscrizione con l’Amministrazione centrale, può senz’altro essere rappresentato dal contributo reso in occasione della Conferenza di copianificazione per il PUG e sviluppi successivi, evidenziando che il Consiglio circoscrizionale ha adottato due Atti deliberativi in merito (uno specifico per il Comparto Biccari, ove si sono avuti riscontri positivi e l’altro riguardante il restante Territorio circoscrizionale, ponendo in essere proposte articolate relative a tutte le prerogative per migliorare il livello di qualità di vita in città, nelle periferie e Borgate); anche la precitata Scuola di Tradizioni ha contribuito al PUG con un interessantissimo documento; i tre su citati atti sono stati poi pubblicati sul sito del preposto Ufficio Urbanistica.

Nel ribadire l’importanza del Decentramento comunale come “collante” tra i cittadini/utenti e l’Amministrazione centrale, si pone in evidenza altresì che lo scrivente, con mandato del Consiglio Circoscrizionale, ha chiesto con apposita nota scritta, la permanenza delle tre Istituzioni decentrate senza oneri da parte del Comune; ciò al fine di conservare e continuare, a titolo di volontariato, il prezioso operato svolto in precedenza tutto a vantaggio dell’intera Comunità.

Nell’auspicio che l’Amministrazione accolga favorevolmente quest’ultima proposta, si esprimono vivi ringraziamenti e stima ai numerosissimi cittadini che hanno collaborato con questa Presidenza, precisando che i risultati raggiunti sarebbero stati migliori se ci fosse stata una maggiore considerazione dell’Amministrazione nei confronti della Circoscrizione. Ringraziamenti estesi a tutti gli Organi nonché ai Consiglieri  circoscrizionali  e a tutto il Personale dipendente che hanno contribuito a rendere i servizi e l’operato di questo Centro Civico un tutt’uno con le esigenze rappresentate dall’intera Comunità. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento