menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Napoleone Cera

Napoleone Cera

La Fiera di Foggia non è dispiaciuta a Cera, ma ora “Emiliano nomini un presidente”

Il commento del consigliere regionale sulla 67esima edizione della Fiera di Foggia

La Fiera dell’Agricoltura di Foggia si è conclusa e il consigliere regionale Napoleone Cera tira le somme, intravedendo buone opportunità di crescita e auspicando un cambio radicale del ruolo e delle funzioni della fiera in un rinnovato contesto di sviluppo locale. Per l’esponente sammarchese dei ‘Popolari’ ci sarebbero i numeri, rispetto ad un’edizione che a suo parere non si è limitata a proclami e réclame.

Se si è trattato o meno della fiera della svolta, questo lo potrà dire solo il tempo. Per il futuro, secondo il consigliere regionale dello scudocrociato, ci vogliono “meno passerelle, più progetti capaci di invertire la rotta e offrire nuove opportunità di sviluppo, specie nel settore agricolo, dove la Fiera di Foggia può giocare un ruolo fondamentale. A cominciare dalla nomina del suo presidente”.

Aggiunge Napoleone Cera: “Non può esserci rilancio nella precarietà degli incarichi e in questo senso invito Michele Emiliano a muoversi con la stessa determinazione dimostrata in altri contesti, evitando di lasciarsi intrappolare nelle guerre intestine del suo partito in terra daunia. Non è in gioco la rappresentanza di qualcuno, ma il futuro di un comparto fondamentale per l’economia pugliese”

Sul PSR per il figlio dell’onorevole “sarebbe auspicabile che l’ente di Corso del Mezzogiorno diventasse la cabina di regia del PSR per tutta la Puglia. Ovvero, organizzare una sorta di Consiglio di Amministrazione o Comitato di Programmazione dove possano trovare rappresentanza i Gal, l’Anci (per conto dei comuni), le Camere di Commercio pugliesi, le associazioni agricole e industriali, così da rendere il PSR una vera opportunità di fare rete per tutto il territorio regionale e rendere la fiera foggiana annuale punto di riferimento nel settore della programmazione rurale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento