Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Zapponeta

Zapponeta, Festa dell’Unità a rischio. Scalfarotto: “Sindaco cambi atteggiamento”

Secondo il sottosegretario alle Riforme del governo Renzi ed esponente del PD, contrariamente a quanto sosterrebbe Giovanni Riontino, ci sarebbero ripercussioni positive sul turismo

Secondo quanto riferito da Ivan Scalfarotto, il sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino, impedirebbe al Partito Democratico di organizzare la Festa dell’Unità perché lo svolgimento di feste politiche avrebbe un impatto negativo sui turisti, “che non gradirebbero”.

Il sottosegretario alle Riforme del governo Renzi, ritiene invece che sia esattamente il contrario: “Le Feste dell'Unità sono anche occasioni di relax e di intrattenimento (non per nulla si chiamano feste), e le attrattive di una bella località come Zapponeta sarebbero aumentate, anche agli occhi dei turisti, dall'evidenza di una partecipazione democratica attiva e consapevole."

“Apprendo con stupore e preoccupazione che il sindaco voglia impedire al PD di organizzare la Festa dell’Unità che si svolge da 40 anni nella cittadina rivierasca. Confido che Giovanni Riontino cambi atteggiamento e si dimostri più attento alle esigenze della sua comunità ricordandosi di non essere il Sindaco di una parte ma di tutta la città. Che il circolo del Pd possa svolgere la Festa dell’Unità il prossimo 26 luglio, come ogni anno e come da tempo richiesto, è una semplice questione di democrazia”:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zapponeta, Festa dell’Unità a rischio. Scalfarotto: “Sindaco cambi atteggiamento”

FoggiaToday è in caricamento