Federalismo fiscale, il Comune perderà il 50% dei trasferimenti statali

Raffaele Piemontese, coordinatore provinciale del Pd di Capitanata: "Il Comune sarà costretto ad aumentare tutte le imposte locali". Lo stesso chiama alla mobilitazione delle forze sociali-istituzionali

Per il Comune di Foggia il federalismo fiscale rischia di determinare la perdita del 50% dei trasferimenti statali. Lo afferma in una nota Raffaele Piemontese, coordinatore provinciale del Pd di Capitanata.

Con l’attuale disegno di legge si passerebbe dai 375 ai 188 euro di spesa per cittadino. Si ridurrebbe così il trasferimento pro capite. Per questo motivo l’amministrazione comunale sarà costretta ad aumentare, in alcuni casi anche al massimo, tutte le imposte locali.

Foggia diventerebbe il capoluogo di provincia più tartassato della Puglia. Piemontese, componente del consigli nazionale dell’Anci, chiama le forze sociali e istituzionali ad una mobilitazione di massa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento