Metta annuncia ricandidatura a sindaco e sbotta: "Fregati da Grandaliano, SIA ai colonizzatori"

Il sindaco di Cerignola Franco Metta, duramente attaccato dai lavoratori, si difende e annuncia la ricandidatura a sindaco: "Mi hanno lasciato solo, ora Amiu sarà padrone a casa nostra"

Franco Metta aggredito dai lavoratori

Ieri sera, "dopo una giornata pesante e triste", il sindaco di Cerignola ha sciolto la riserva: "Sono tanto deluso e sfiduciato che ho deciso di ricandidarmi a sindaco nel 2020" 

Raggiunto da un fitto lancio di mazzi di cicoria all'uscita dalla Prefettura nel giorno in cui è stata messa la parola fine alla SIA, Metta si difende e difende il suo impegno per l'azienda: "Per due anni e mezzo ho profuso ogni risorsa umanamente disponibile per difendere SIA, tutelare i lavoratori, mantenere nella disponibilità delle nostre comunità l'impiantistica della nostra società. Lo sanno e me lo riconoscono tutti. Non ci sono riuscito, perché non bastavano le forze di un solo sindaco per vincere questa battaglia"

Aggiunge il presidente del Consorzio Igiene Ambientale Foggia 4: "Troppo ardua ed impegnativa per tutti gli altri. Mi hanno lasciato solo o quasi. E hanno consegnato ai “colonizzatori” la nostra società. Andavano respinti: rimanendo compatti, dando fondo a tutte le risorse e le energie. Ma non c'è stato nulla da fare. Troppo alta la vetta, per chi a stento sa camminare. Ieri non ho aderito ad una decisione: mi sono arreso, visto che chi doveva combattere con me, stava dalla parte di chi ci voleva espropriare. E l'ho detto chiaro e tondo anche al Prefetto di Foggia. Ho la coscienza pulita"

E ancora: "Ho fatto quel che potevo, contro tutto e contro tutti. Osteggiato, ostacolato, disturbato da chi non ha mai capito che la mia battaglia era la sua battaglia. Adesso saranno e sarò anche io, ahimè, ospite a casa mia. Eravamo proprietari, saremo solo clienti mal sopportati. Addio impianti. Addio SIA. Addio azienda nostra. Grandaliano ha fregato tutti. Questo voleva; ha sempre voluto; ha lavorato perché accadesse e questo ha ottenuto. Non grazie alle sue capacità (non sono eccelse), ma grazie a chi – consapevolmente o, peggio, per completa inadeguatezza – ha commesso atti, che in tempo di guerra sarebbero stati bollati come “atti di intelligenza con il nemico”.

Il sindaco di Cerignola prosegue: "Faranno e farò i conti con Amiu Puglia. Saranno padroni a casa nostra. E quei colleghi Sindaci  non volevano spendere un euro in piu' per SIA, pagheranno un servizio eguale, se non peggiore,  per trevolte tanto. Felici di toccarsi l'anello che i “colonizzatori” hanno messo impunemente al loro naso. Staranno e staremo tutti peggio. A cominciare dai lavoratori, a cui l'ineffabile Grandaliano ha anticipato che si applicherà a loro il “metodo Foggia”. Chi tra loro volesse capire meglio, chieda a chi lo ha sperimentato a Foggia sulla propria pelle. Mi spiace perché la stragrande maggioranza dei dipendenti SIA non merita questa sorte"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Franco Metta conclude: "Tutti, esclusi pochi e strumentalizzati faziosi, sanno che l'unico che li ha difesi e si è battuto per loro, è stato Franco Metta. Naturalmente il tempo mi darà tutta la ragione, da galantuomo quale è. Agli amici, tanti, che mi hanno voluto manifestare solidarietà,  apprezzamento e amicizia, dico che: la muta preoccupazione che leggo nei vostri occhi e nei vostri scritti non ha ragione d'essere.  Comunque, grazie a tutti per la solidarietà e l'amicizia dimostratami.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento