Anche il consigliere circoscrizionale Fabio Conticelli sceglie "Scelta Civica"

Dopo Capone, anche lui con Di Gioia: “Questa città ha bisogno di cambiare: è ora di rimboccarsi le maniche"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Un altro nome si aggiunge alle fila di “Scelta Civica”. E’ quello del consigliere circoscrizionale Fabio Conticelli, alle passate elezioni il più suffragato della lista “La Puglia prima di Tutto”. Lo stesso dichiara di voler aderire a “Scelta Civica” dove il referente a livello regionale è l’assessore al Bilancio Leonardo Di Gioia e quello provinciale della lista è invece Rosario Cusmai, raggiunto solo pochi giorni fa dal consigliere circoscrizionale Daniele Capone.

Riguardo Di Gioia “come carriera politica siamo partiti insieme – spiega Conticelli in una nota stampa - lui consigliere comunale e io al primo mandato di consigliere circoscrizionale. “Scelgo ‘Scelta civica’ perché ritrovo tanti amici che hanno il mio stesso obiettivo: ossia dare il nostro contributo operativo a quanti credono in una radicale scelta di cambiamento e di ringiovanimento della classe politica”.

“Questa città ha bisogno di cambiare, i cittadini sono stanchi e sarebbe ora di rimboccarsi le maniche. Volevo fare un complimento a chi si adopera per la nostra città, ovvero all’assessore Leo di Gioia che è riuscito a reperire 2,5 milioni di euro per il Dipartimento Interateneo di Ingegneria a Foggia. E con questo l’assessore Di Gioia ha dato uno schiaffo morale a quanti lo hanno tanto criticato per aver accettato l’assessorato della giunta Vendola”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento